La Tela di Carlotta
it en es

Cameretta Montessori 10-12 mesi

apr 7, 2016

Oggi continuo la serie sul nostro ambiente preparato, perché io ho sempre preso spunti da altre camerette e spero che anche tu possa ispirarti alla nostra (tra l’altro, ho in cantiere una rassegna di camerette Montessori a cui io mi sono ispirata, ti piacerà!).

Dai 10 mesi fino ad oggi che Oliver ha appena compiuto l’anno, il nostro ambiente preparato è rimasto più o meno invariato, ma abbiamo cambiato un paio di cosine che alcune di voi hanno già notato dalle foto su Instagram (occhi di lince!).

Letto da bimbo grande

Prima di tutto, abbiamo comprato un letto più grande. Eravamo indecisi tra il FJELLSE e il TARVA di IKEA, ma abbiamo poi scelto quest’ultimo (TARVA, 90x200 cm) perché non ci piacevano quei grossi buchi nella testiera del FJELLSE. Anche in questo caso abbiamo tagliato le gambe per renderlo Montessori (nel mio starter kit ti spiego come farlo in dettaglio).

Via lo specchio (per ora)

Abbiamo tolto lo specchio rasoterra e abbiamo intenzione di metterlo in verticale, così Oliver può guardarsi da testa a piedi e darsi i bacini (che gli piace un sacco).

Angolo lettura nuovo di zecca

Ma la novità più grande è l’area lettura! Abbiamo tolto il fasciatoio-casetta che Oliver non utilizzava più molto (l’ho messo in bagno perché noi lo usiamo ancora per cambiarlo), abbiamo messo il tappetino da gioco piccolo per terra, un paio di cuscini, la sua cesta piena di libri e una lampada da terra. Questo è il risultato:

Devo dire che sono sorpresa da quanto lo stiamo usando. Per ora Oliver non mi chiede ancora di andare lì, piuttosto prende il libro dalla cesta e me lo porta, ma visto che adora i libri io faccio uno sforzo per andare sempre a leggere lì, quindi credo che tra poco si abituerà.

È comodissimo, facilissimo da preparare e mi piace un sacco, specialmente di sera con la luce accesa fa molto scena da film, quando il bimbo si rannicchia tra le braccia della mamma e lei si scioglie dentro in un “ooohhhh”

Qui sotto, puoi trovare gli altri articoli sul nostro ambiente preparato e se ti piacciono non dimenticarti di condividere per aiutarmi a crescere. Buona giornata!

Vuoi integrare Montessori in casa tua?

Se come me ti interessa il metodo Montessori per l’educazione dei tuoi bimbi, sono sicura che il mio Starter Kit Montessori ti piacerà tantissimo: è un corso pratico per chi vuole iniziare Montessori in casa e include i link a tutti i prodotti e i giochi per età che abbiamo utilizzato noi e i tutorial per creare le tue giostrine Montessori. È online, flessibile e a portata di tutti!

Dimmi che cosa ne pensi

Ti è piaciuto? Sei d’accordo? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.

Commenti

Sabrina • mag 26, 2017

Ciao!!! complimenti sempre completi i tuoi articoli e ricchi di spunti!!! Io nella camerata del mio Leo non posso fissare al muro la "libreria"ikea dove mettere i giochi ben in vista:-( ho optato per delle ceste(per ora2)di tessuto bianco in cui ho suddiviso i giochi :palline e giochi musicali,tu che ne pensi va bene lo stesso? Per quanto riguarda i giochi tu hai usato la scatola con il buco in cui infilare la pallina? e l'uovo con il porta uovo?Grazie mille !!!!

🌸 Carlotta • mag 31, 2017

Guarda, la libreria quadrata noi non l'abbiamo mai fissata al muro e Oliver l'ha perfino usata come barra per mettersi in piedi, ci si è addirittura arrampicato! :-) Le ceste a tema sono perfette, ma ti consiglierei di tenerle a tema: nel senso di non usare ceste e scatole per "buttarci" i giochi perché secondo me promuove il caos.

Secondo me ti interesserebbe tantissimo il mio corso Montessori dove tratto proprio tutti questi temi e rispondo a tutte queste domande, compresi i giochi :-) Ti lascio il link qui così puoi dargli un'occhiata: https://corsi.lateladicarlotta.com/starter-kit-montessori Un abbraccio 🌸

Sandy • mar 23, 2017

Ciao Carlotta, come mai avete cambiato il letto? Scusa se te lo chiedo ma volevo comprare anche io lo sniglar..

🌸 Carlotta • mar 28, 2017

Ciao Sandy! Noi lo abbiamo cambiato perché il primo materasso che avevamo comprato era il più economico in assoluto (perché questa avventura Montessori è iniziata come esperimento) e verso i 10 mesi volevamo che Oliver dormisse su un materasso migliore… abbiamo deciso di comprarne uno da letto singolo standard in modo che duri più a lungo e per questo abbiamo cambiato anche il letto. Se stai pensando di fare una cameretta Montessori, magari ti interessa il mio Starter Kit Montessori. Dacci un'occhiata, se ti va! :-)

Barbara • apr 7, 2016

Eccolo l'articolo sull'evoluzione della cameretta Montessori.... un sacco di spunti da prendere!!! Il mio piccolo per ora non sta usando molto lo spazio giochi che gli abbiamo creato in camera.... preferiamo stare tutti in salotto dove ha la maggior parte dei giochi... ma spero che, non appena sarà autonomo negli spostamenti, ci passi un pó più di tempo.... bello l angolo lettura!!! Guardando ieri sull app di ikea ho notato che fanno una nuova libreria ad altezza di bambino... l hai vista? Mi sembrava carina... ci farò un pensierino...
Piacevolissima da leggere come sempre!!!
Barbara

🌸 Carlotta • apr 10, 2016

Barbara, ma sai che il tuo commento mi ha fatta sorridere? Guarda un po' il mio nuovo post, è proprio sulla nuova collezione "Montessori" di IKEA! E hai visto il carrettino per trasportare i giochi dalla camera alla sala? Troppo bellino e magari ideale per voi che avete la maggior parte dei giochi in salotto… spero lo portino anche in Italia e in Spagna! Grazie per il tuo commento e un abbraccio 🌸

Parva • apr 7, 2016

Complimenti veramente! io non ho ancora creato la cameretta e non vedo l'ora di poter mettere in pratica i tuoi consigli! per ora ho creato in sala una zona giochi/lettura e a mia figlia piace un sacco!

🌸 Carlotta • apr 7, 2016

Grazie! Questa zona lettura è stata un successone (non tutte le mie idee lo sono, hihi) e ne sono contenta! Sono sicura che preparare la cameretta sarà facile e divertente e alla tua piccola piacerà un sacco :-) Facci sapere come va! 🌸

Penso che questi ti piaceranno

La missione de La Tela è accompagnare papà e mamme nel viaggio della genitorialità e dare opportunità a genitori di talento di condividerlo nello Shop.

Nella mia newsletter ti racconto (circa una volta al mese, ma soprattutto quando mi sento ispirata) aneddoti e progetti personali e pensieri a random – nelle precedenti ho parlato del dolore due bambini, del mascherare le nostre emozioni di adulti, di come continueremo a viaggiare questa estate…

Ciao! Ti va di conoscere i miei progetti futuri e la mia ragnatela di pensieri?
Lo so! Anche io sono triste che sia già finito!