La Tela di Carlotta
it en es

Baby Shower: come organizzarla e cosa regalare

dic 20, 2016

È iniziato tutto dalla mia amica Nandi perché in Brasile, come in America, si festeggia la Baby Shower. Ero un po’ scettica all’inizio (un’altra festa commerciale!), ma devo ammettere che dopo aver organizzato parecchie Baby Shower per le mie amiche e averne ricevute due io stessa, mi sono affezionata a questa tradizione. E credo che abbia senso: trovo che sia molto più utile dad un pensiero prima che il bimbo nasca, quando i genitori stanno facendo i preparativi e hanno bisogno di questo o quell’altro. Inoltre, in questo modo non si invade la privacy del nucleo familiare una volta che arriva il bebè.

Nei film si vede di tutto (giochi, torte a forma di pannolino con dentro cioccolato, canzoni etc), ma può essere molto più semplice di così. Un tè pomeridiano tra amiche per me è il meglio. Oggi ti racconto come le organizziamo noi e quali sono stati i regali che a me, personalmente, sono piaciuti di più!

La madre decide i regali

Tra noi amiche abbiamo sempre fatto così: la madre fa una lista di cose che le servono o che le piacciono, la dà ad un’amica che la condivide su un gruppo di Whatsapp con tutte le invitate (rigorosamente donne) e ognuna sceglie un regalo. Sì, è tipo lista nozze e funziona alla grande.

Si divide il lavoro

Ognuna decide qualcosa da cucinare/comprare e portare alla festa (noi normalmente facciamo un tè, quindi andiamo sul dolce… torte, cupcakes, biscottini, cioccolatini :-D) e così nessuna deve prendersi tutta la responsabilità.

Fanne una sorpresa!

Visto che è la madre a decidere i regali, ovviamente la festeggiata si aspetta la festa ed è difficile farle una sorpresa. Eppure, le mie amiche ci sono riuscite, ben due volte: l’ultima ero a riposo quindi mi hanno beccata ancora in pigiama sul divano… Bellissimo e inaspettato!

I regali perfetti!

Oltre alle cosine che io avevo richiesto (mi mancavano sopratutto vestitini e body visto che ho lavorato fino all’ultimo e fatto pochi preparativi) ci sono due regali in particolare che mi sono piaciuti tanto (e uno che non può mancare!):

  • La torta di pannolini, che è facilissima da preparare e un dettaglio bellissimo: su internet si trovano un sacco di tutorial semplici, come questo. Nella torta si possono includere vestiti, creme, piccoli giochini per il bebè…).
  • Un servizio fotografico per il pancione (o per il nuovo arrivato) che si è poi trasformato in un bellissimo pomeriggio con mio marito e le fotografe e risultato in foto indimenticabili.
  • Un bono per un massaggio di un'ora per donne incinta, che mi sono goduta al massimo due settimane prima di partorire!

Qua sotto trovi un paio di altri possibili regali che penso sarebbero perfetti per una Baby Shower.

Baby Shower 2015 per l’arrivo di Oliver

Baby Shower 2016 per l’arrivo di Emily

Tu hai organizzato una baby shower? Ti piace l’idea o, come me all’inizio, sei un po’ scettica?

Dimmi che cosa ne pensi

Ti è piaciuto? Sei d’accordo? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.

Commenti

amelie • gen 3, 2017

Secondo me l'unico vero regalo sono dei pannolini lavabili... o un abbonamento al servizio che li prende, lava, restituisce (se esiste in spagna). Sono un investimento economico non indifferente, magari uno che non facciamo all'inizio da soli (per soldi o scomodità'). Un regalo potrebbe incentivarci ad usarli.
E sono il dono più "montessoriano" per me - perche' insegnano (a noi e nostro figlio) il rispetto per il nostro pianeta, e perche' il regalo più grande che possiamo fare ai nostri figli e' un mondo meno inquinato. (E sono molto meno scomodi di quello che pensiamo!!!!!!!!)

🌸 Carlotta • gen 10, 2017

Ciao Amelie, grazie per il tuo commento! È un ottima idea, sono sicura che tanti la metteranno in pratica. Se conosci alcuni servizi (possibilmente online e attivi in varie regioni) lì in Italia, se ti va condividili qui per piacere :-) Per quanto riguarda noi, non usiamo pannolini lavabili per scelta (sicuramente di comodità ed egoistica), ma chissà che se me li avessero regalati, come dici tu, non mi avrebbe incentivato ad usarli. Grazie ancora per l'idea!

Penso che questi ti piaceranno

La missione de La Tela è accompagnare papà e mamme nel viaggio della genitorialità e dare opportunità a genitori di talento di condividerlo nello Shop.

Nella mia newsletter ti racconto (circa una volta al mese, ma soprattutto quando mi sento ispirata) aneddoti e progetti personali e pensieri a random – nelle precedenti ho parlato del dolore due bambini, del mascherare le nostre emozioni di adulti, di come continueremo a viaggiare questa estate…

Ciao! Ti va di conoscere i miei progetti futuri e la mia ragnatela di pensieri?
Lo so! Anche io sono triste che sia già finito!