La Tela di Carlotta
it en es

Come l’hanno presa i bimbi? (Stiamo vendendo tutto per viaggiare il mondo)

gen 8, 2019

Da quando ho reso pubblico che stiamo vendendo tutto ciò che possediamo per viaggiare per il mondo per alcuni anni, ricevo molte domande (anche io ne avrei… è una follia!). Quindi ecco una rubrica con tutte le risposte, una ad una. (Se hai domande, scrivile nei commenti e le annoto per post futuri)


Come l’hanno presa i bambini?

Questa è probabilmente la domanda più comune che sto ricevendo.

Probabilmente Emily (2) non lo capisce ancora. Forse quando partiremo, tra sei mesi, sarà un po’ più grande e capirà un po’ meglio.

Oliver (3.5), invece, non sta nella pelle, non parla d’altro! Giuro, questo bimbo è un viaggiatore dentro! Gli è piaciuto un sacco passare l’estate 2018 in Canada… e se pensi che i bambini non ricordino, ti sbagli!

Ora, dopo quattro mesi, Oliver parla ancora moltissimo del Canada (che pronuncia CaDAna) e di quello che abbiamo visto e fatto lì, e la sua insegnante mi ha detto che ne parla anche a scuola: quando leggono libri o parlano di qualcosa che stimola i ricordi, racconta piccoli aneddoti: “Quando ero in Cadana,…”.

E a volte ci sorprende con piccoli dettagli e ricordi. Da poco abbiamo trascorso una notte in un cottage che aveva un caminetto, e Oliver ha detto “Abbiamo bisogno di marshmallow!”: la cosa sorprendete è che abbiamo arrostito e mangiato marshmallow UNA volta in Canada, in campeggio al Park Omega, e poi non ne abbiamo mai più parlato.

E ora non vede l’ora di “andare a vivere in Africa” (presto dovrò dirgli che probabilmente partiremo dall’Asia… ;-)

Aggiornamento 2021

In Africa non ci siamo andati, ma in compenso abbiamo vissuto con le scimmie a Singapore, passato una giornata a Chiang Mai con gli elefanti, vissuto su un isola vergine in Tailandia, nuotato con le tartarughe a Bali, visto gli orangotanghi in Malesia e i gibboni in Vietnam… per non parlare di tutti gli uccelli meravigliosi della Nuova Zelanda, che ora conosciamo molto bene.

I bambini sono tranquilli, curiosi, intraprendenti, indipendenti, felici di una felicità genuina che quando li guardo penso "Avete fatto la scelta giusta!".

Dimmi che cosa ne pensi

Ti è piaciuto? Sei d’accordo? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.

Commenti

Valentina • gen 9, 2021

Stiamo cercando di organizzare la stessa esperienza ma uno degli scogli principali e’ la differenza di età dei nostri bambini(quasi 10 e quasi2) e ciò che potrebbe significare per il grande.Seguo diverse famiglie che hanno fatto la tua scelta ma tutte avete bambini molto vicini tra loro e non in età scolare praticamente .Hai suggerimenti al riguardo?☺️Grazie

🌸 Carlotta • gen 11, 2021

Non ho suggerimenti, ma due considerazioni:
1. Abbiamo sempre pensato che ci saremmo fermati ai 6 anni di Oliver per via della scuola, ma in viaggio abbiamo conosciuto tantissime famiglie che fanno ciò che facciamo noi con bambini più grandi e si trovano benissimo.
2. Questo ci ha fatto riconsiderare molto il da farsi quando torneremo in Europa a febbraio/marzo e non crediamo che manderemo i bimbi a scuola. 🙂
3. Nel viaggio, le differenze d'età diminuiscono perché si è tutti insieme e si ha molto più tempo l'uno per l'altro, si va molto più lentamente, si vive di più… secondo me non avreste problemi (sempre che tuo figlio grande sia d'accordo a lasciare le amicizie per un'avventura, perché c'è anche quello da considerare).🌸

Penso che questi ti piaceranno

Lo so! Anche io sono triste che sia già finito!