🌸 La Tela di Carlotta
Accedi
it en es

Preparare tuo figlio all'arrivo di un fratellino o sorellina

mag 31, 2016 • Mamme, papà & bimbi

La prima eco venerdì è andata alla grande, bebè (solo uno!) è dove dovrebbe essere, il suo cuoricino batte veloce e tutto è a posto. L’unica cosa è che dalle misure è più piccolo di quanto pensassimo, otto settimane circa, quindi abbiamo dovuto cambiare ancora una volta la data… non sarà né un bimbo di natale né del 2016… 😊

Tutti mi stanno chiedendo se mi preoccupa che siano così vicini in età, visto che sarà ovviamente più difficile per me… ma quello non mi preoccupa affatto. Ho imparato da zero a prendermi cura di uno, imparerò a prendermi cura di tutti e due insieme.

La mia preoccupazione più grande da quando ho saputo la novità, è che effetto avrà il nuovo bebè su Oliver.

Ora tutto il mio tempo libero è per Oliver, passiamo tanto tempo di qualità insieme, andiamo fuori a pranzo solo noi due, giochiamo, andiamo al parco, in spiaggia, “parliamo” tanto e impariamo tanto l’uno de(a)ll’altra. Si addormenta ancora su di me come quando era piccolo, come un koala. Mi piace un sacco stare insieme, Oliver è il mio amico bonsai, il mio cucciolo, il mio compagno di avventure e sento davvero che stiamo creando un legame per tutta la vita. Ma una volta che arriva il nuovo bebè, non avrò così tanto tempo da dedicare solo a Oliver e mi chiedo se avrà un effetto negativo sulla nostra relazione e vicinanza.

Non posso nemmeno compararlo a quando è nata mia sorella, perché io avevo già nove anni ed ero felicissima che arrivasse (meno quando dovevo guardarla perché ero già grande ;-) Ma Oliver non capirà nulla di tutto ciò a parole, un giorno si ritroverà questo esserino in casa che piange, reclama attenzione, si prende tanto tempo ed energia di mamma e ciuccia la sua tetta (di Oliver).

Quando non puoi davvero preparare tuo figlio all’arrivo di un fratellino o sorellina, come fai? E se i tuoi bimbi sono vicini d’età, come ha reagito il primo quando il secondo è arrivato? O se tu stessa hai un fratello o sorella più giovane di appena un anno, lo ricordi come un’esperienza traumatica? Lo ricordi affatto?

E so che questo suonerà sciocco, ma continuo a pensare… come è possible amare un altro bimbo tanto quando amo Oliver? È possibile? Sarà lo stesso amore? O magari sarà un amore diverso? Non so, ma questa volta sono contenta che ci siano ancora sette mesi per prepararmi… ne ho davvero bisogno (più che nella prima gravidanza!)

Apprezzo qualsiasi consiglio, dritta, storia, aneddoto… grazie!!