Lifestyle blog di Carlotta Cerri
ItalianoEnglishEspañol

Dieta Paleo – Guida per Principianti

2 commenti
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Questo è l’ABC della dieta paleolitica, raccontato nel modo più semplice che conosca e lasciando fuori tutto ciò che non è essenziale. Se avete qualsiasi altro tipo di domanda, sarò felice di rispondere nei commenti e spero siate d’accordo con me nel dire che non c’è nessun tipo di vergogna nel chiedere. 🙂

Certo, questa è tutta teoria, ma visto che ormai sapete che sono una fanatica della pratica, domani pubblicherò un altro post sulla mia dieta paleolitica: cosa mangio durante il giorno, come è stato diventare paleo e cosa ha cambiato nella mia vita. Stay tuned!

Che cos’è la dieta paleolitica?

In pratica, è ciò che mangiavano i paleolitici, gli uomini delle caverne. Ovvero tutto ciò che si poteva cacciare o trovare in natura – carne, pesce, verdure, foglie verdi, noci – ma che noi possiamo comprare comodamente in un supermercato. In poche parole, paleo è mangiare solo cibi naturali.

Tutti i carboidrati artificiali e gli alimenti processati e confezionati, come quelli in cui è finito Danbo nella foto sotto – cereali, pasta, pizza, pane, zucchero, merendine, crostatine, brioche, caramelle ecc – non sono inclusi nella dieta paleolitica.

1415034197798

E i latticini?

Uff, questa è un po’ più complicata, perché una buona percentuale del mondo è intollerante al lattosio e chi non lo è, prima o dopo sviluppa qualche sorta di avversione ai latticini.

Perché? Perché Il nostro corpo non è naturalmente predisposto a bere latte dopo l’allattamento. Se ci pensate, nessun essere del mondo animale beve latte dopo l’allattamento e lo stesso valeva per i nostri antenati paleolitici. Perché dovrebbe essere diverso per noi? Non lo è. Bere latte dopo l’infanzia quasi sempre porta ad allergie ed intolleranze (che spesso non pensiamo possano essere causate dai latticini).

Perché si fa la dieta paleolitica?

Ci sono due categorie di persone: chi fa la dieta paleolitica per dimagrire e chi la fa per essere più sano. Io mi schiero con i secondi, ma aggiungo: perché ha senso!

Perdere peso

Questa è davvero la dieta più efficace per perdere peso. Pensateci un secondo: qual è la prima fonte di energia che bruciamo quando facciamo esercizio (anche solo camminare, stirare, cucinare)? I carboidrati artificiali, quelli che tutti sanno dare energia (pasta, pane…). Solo quando si esauriscono i carboidrati, iniziamo a bruciare i grassi come fonte di energia. Se non introduciamo carboidrati artificiali nel nostro corpo, bruciamo direttamente il grasso. Voilat!

Essere sani ed evitare/combattere malattie

1415036652334

Per farla molto breve, nelle ultime decadi è stato provato che la maggior parte delle allergie, intolleranze alimentari, obesità, malattie degenerative del cervello, diabete e altri tipi di malattie sono causate dai carboidrati. A me sembra una ragione sufficiente per evitarli.

Ho scritto un articolo al riguardo, ma sfortunatamente non ho ancora avuto tempo di tradurlo in italiano. Lo farò al più presto.

Ragione bonus: perché ha senso!

Sono una fan della paleo perché per me ha senso. È pura logica.

Come specie, esistiamo da oltre 150.000 anni. La rivoluzione agricola (che ha introdotto tutti i cibi a base di farina e cereali) è iniziata 10.000 anni fa. Quindi per 140.000 anni (dall’inizio della nostra esistenza) abbiamo vissuto senza carboidrati artificiali e cibi processati. Una volta che questi cibi sono stati introdotti con l’agricoltura, abbiamo iniziato a mangiarli e poco a poco ci siamo abituati, ma solo apparentemente e non tutti (i celiaci, per esempio, non si sono mai abituati e a me, onestamente, sembra una risposta del corpo del tutto naturale a qualcosa a cui non siamo naturalemente predisposti).

Cosa si mangia nella dieta paleolitica in dettaglio?

1415034812577

Carne – Meglio se cresciuta a foraggio, ma non si può essere troppo puntigliosi.

Pollame – Qualsiasi cosa che può (o cerca di) volare.

Pesce – meglio se non d’allevamento

Uova – che non sono un problema per il colesterolo, ma questo è un altro post che presto scriverò.

Verdure – Mangiatene quante volete! Sono la base della dieta paleolitica.

Grassi – Olio extra vergine d’oliva (non vegetale né di girasole), avocado, burro (non margarina), bacon, pancetta… yummy!

Frutta – Quanta volete, a meno che stiate cercando di perdere peso (la frutta, anche se naturale, è ricca di zucchero)

Noci – Ottime per uno snack (non le noccioline, che sono legumi)

Tuberi – Patate americane e dolci

Un paio di miti da sfatare

Se non mangiamo carboidrati, non abbiamo energia.

FALSO. Sapete qual è il componente principale della dieta paleo? La verdura! E sapete di che cosa è ricchissima la verdura? Carboidrati! Ma quelli sani, naturali. Inoltre, come ho già spiegato qui, il nostro copro non è ha bisogno di grandi quantità di carboidrati per funzionare.

Sono i grassi che ci rendono grassi.

FALSO. Come ha spiegato Gary Taubes nel suo libro “Good calories, bad calories”, sono i carboidrati i veri nemici, perché aumentano il livello di insulina, promuovendo il deposito di grasso nel corpo. L’idea che la dieta low-fat ci faccia perdere peso e sia più sana è un mito che è ora di sfatare.

Se non è organico, non è paleo.

danbo+tomatoes

VERO/FALSO. Le verdure del supermercato sono piene di prodotti chimici, purtroppo. Ok, è vero, e anche io se potessi comprerei solo prodotti organici. La verità è che sono carissimi e non sempre facili da trovare. Mangiare paleo è già 99 volte più sano di qualunque stile alimentare. Non si può sempre fare 100. La nostra “soluzione” è scegliere sempre frutta e verdura di stagione.

L’aspettativa di vita per i paleolitici era molto più bassa della nostra.

VERO. Molti usano questo argomento contro la dieta paleolitica, ma non pensano che noi non viviamo in caverne sotto zero d’inverno, non dobbiamo difenderci da leoni e tigri come facevano loro 🙂 Ovviamente viviamo più a lungo!


Vi lascio con il video che più mi ha aiutata a capire a fondo come il nostro corpo reagisce quando mangiamo grassi e carboidrati e come li immagazzina. Se i sottotitoli italiani non partono automaticamente, premete il pulsante CC nella barra in basso (il rettangolo con le due lineette vicino all’orologio ;-).


Se cerchi uno stile alimentare migliore e più sano, magari ti interessano anche questi post:

Il mio personale viaggio nella paleo — la mia esperienza, tra alti e bassi, degli ultimi 4 anni

Siamo ciò che mangiamo — perché mangiare naturale ed evitare carboidrati artificiali

Voglio essere paleo — perché ho scelto paleo tra tutti gli stili alimentari che esistono?

Svezia, pioniera della paleo — il primo Paese europea a cambiare le linee guida alimentari


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Sono una trentenne, trilingue, mamma montessori e 88% paleo. Insegnante di lingue per lavoro, blogger e ballerina per passione.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. Valentina - maggio 4, 2016

    Ciao Carlotta! In generale, tendo a diffidare dei radicalismi ma ho smesso di mangiare latte e derivati anni fa quando, finalmente, un medico si e’ interessato alla mia colite cronica. Inutile dire quanto mi sono sentita meglio. Hai libri di cucina paleo da consigliare? O siti preferiti? Mangio pochissimi carboidrati e zuccheri e vorrei documentarmi sulla dieta Paleo.

    • Carlotta - maggio 5, 2016

      Ciao Valentina, grazie per il tuo commento 🙂 Che buffo, il post di oggi parla proprio dei radicalismi, dacci un’occhiata! Cosa usi invece del latte vaccino? Io sto cercando di togliercelo, ma ho bisogno di un sostituto che per ora non ho trovato (il latte di capra non mi piace molto, quello di mandorla non riesco a trovarlo naturale, senza schifezze aggiunte…).

      Per quando riguarda qualcosa da leggere, io ho sempre cercato informazioni in generale non solo su siti Paleo, ma più relazionati alla scienza della nutrizione (è un mondo affascinante!). I libri di Gary Taubes sono super, questo è da leggere, Good calories, bad calories. Ci sono anche bellissimi documentari, come The perfect human diet o Food Inc che ti consiglio vivamente. Ma anche su Netflix ci sono un sacco di documentari interessantissimi 🙂 Insomma, se apri la porta della dieta Paleo, scoprirai un mondo fatto di piramidi alimentari rovesciate che mettono in dubbio quasi tutto quello che nutrizionisti e libri ci hanno sempre detto! Buona fortuna


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale e riceverai gli ultimi post direttamente in mail. Una mail ogni mercoledì. No spam 🙂


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.