La Tela di Carlotta
it en es

Montessori express: domanda invece di correggere

gen 22, 2021

❌ Non hai tirato l'acqua!

❌ Non ti sei lavato le mani!

❌ Non hai spento la luce!

❌ Non hai chiuso la porta!

Immagina se qualcuno correggesse te tanto quanto tu correggi i tuoi figli… ti piacerebbe? Ai nostri figli piace essere corretti tanto quanto piace a noi. 😉

Invece, prova così:

Tuo figlio esce dal bagno senza tirare l'acqua:

✅ Hai dimenticato qualcosa?

Diamo loro l'opportunità di imparare a prestare attenzione. Arrivano da soli alla "soluzione". Sembra un gioco! Non li facciamo sentire continuamente sbagliati.

Per cambiare l'educazione, dobbiamo cambiare il linguaggio.

Ti invito ad ascoltare anche l'episodio n.26 del mio podcast Educare con Calma in cui approfondisco proprio questo in soli 5 miniti (e ti racconto anche l'aneddoto di quando ho iniziato ad usare questo metodo).

Dimmi che cosa ne pensi

Ti è piaciuto? Sei d’accordo? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.

Commenti

Cristina Bertolini • gen 21, 2021

Urca! C'è da mordersi la lingua ogni 5 secondi! Un po' riesci se sei soddisfatto della tua vita e fi te stesso e se non hai una vita troppo frenetica. Ma se sei già instabile di tuo per tanti motivi...è dura!

🌸 Carlotta • gen 25, 2021

È dura sempre, secondo me! Ma altrimenti non si chiamerebbe evoluzione, non credi? 😂

Maria • gen 20, 2021

Mi piace! L'ho fatto diverse volte ma poi a volte lo dimentico o perdo la pazienza. Mio figlio grande ha 20 anni e la piccola 13. Giuro che c'ho provato tanto! Oramai mi prendono in giro quando faccio discorsi vaghi, sanno cosa voglio intendere. Non è più un segreto per loro. Mi sono spiegata? Mannaggia.... Non so come fare con gli adolescenti è diverso temo. Che posso fare....

🌸 Carlotta • gen 25, 2021

Maria Montessori paragonava spesso gli adolescenti ai bambini della fascia 0-6 e a ragione: hanno caratteristiche davvero simili e hanno bisogno della stessa accoglienza! Chissà, magari ne parlerò in un episodio del podcast 🌸

Penso che questi ti piaceranno

La missione de La Tela è accompagnare papà e mamme nel viaggio della genitorialità e dare opportunità a genitori di talento di condividerlo nello Shop.

Nella mia newsletter ti racconto (circa una volta al mese, ma soprattutto quando mi sento ispirata) aneddoti e progetti personali e pensieri a random – nelle precedenti ho parlato del dolore due bambini, del mascherare le nostre emozioni di adulti, di come continueremo a viaggiare questa estate…

Ciao! Ti va di conoscere i miei progetti futuri e la mia ragnatela di pensieri?
Lo so! Anche io sono triste che sia già finito!