Conversations with a multilingual 2 year old

13 comments
Help spread the word
ItalianoEnglishEspañol

So many of you have been asking how Oliver’s doing with the four languages, so today I thought I would answer just that, and I’ll do it through his own words.

His speech is full-on at the moment, but because he’s growing up with four native languages he’s now truly and deeply mixing all of them—which makes his language something that really only mummy and daddy understand fully (and not always ;-).

Many of you also asked if Oliver’s confused by having so many languages, and the truth is he’s not: his only confusion might be for not understanding why not everybody understands him, as around here he understands everybody 😉

During our one-month stay in Finland, though, we noticed something very interesting:

  1. He switched to Finnish with the locals, and the Finnish language quickly became predominant during our stay there. He started using Finnish words that daddy hadn’t taught him, just by hearing them around.
  2. He translated to me (and this is the most interesting aspect for me) when I looked at him confused. One day, we were in a bathroom the car, he was looking out the window and saying a word in Finnish I didn’t understand. So he looked at me, and said in Italian “bello, mamma” (beautiful).

In this post I’ll write some of his sentences that I’ve been collecting since he was about 21 months old, and I won’t translate them of course so you can fully understand the level of his mixing, which to me is astonishing.

  • While Alex tells him a goodnight story in Finnish: “Oli no like it”.
  • He takes my hand as he wants me to sit on the bed, “Papà, aquí”. He realizes he called me papà. “No, mamma aquí, papá loppu (over in Finnish). Papá moto (motorbike), ficio (ufficio: office in Italian), papá loppu”.
  • He wants to push the pram, “Chello (quiero) spingi”. (I want to push, Spanish+Italian)
    Me, “Vuoi spingere tu?” (Do you want to push?)
    Oli, “Sì, vuoi”. (Yes, you want)
  • Me, “Ti piace di più il cavallo o il pony?” (Do you prefer the horse or the pony?)
    Oli, “Pony”.
    Me, “Ti piace di più il pony o il cavallo”?
    Oli, “Horse”.
  • “Oli see grande caufauffa” (giraffe in Oli’s language, English+Italian)
  • In the bathtub, putting his rubber fish on the boat, “Vamos fish, come on, up, no cadi Fish, ven”. The fish falls. “Oh no, fish duto (caduto: fallen in Italian), fish pois (away in Finnish). The apotheosis of his multilingualism 😀
  • At home, before he leaves to the store with daddy, “Ricorda a papà di comprare latte, uova e frutta”. (Remind daddy to buy milk, eggs and fruit)
    Oli, alone with daddy in the elevator, “Muna, maito” (in Finnish, one of the first times he translated to us, around 2 years old).
  • “Look, paljon scale!” (Look, lots of stairs, English+Finnish+Italian)
  • Oli, “Look, mamma, suihku!”
    Me, “Oli, non capisco“. (I don’t understand)
    Oli, “Doccia, mamma!” (Shower, mama!)
  • “Quiero menna parco” (I want to go to the park, Spanish+Finnish+Italian)
  • After a birthday party, “Quiero more kakku” (I want more cake, Spanish+English+Finnish)

Now he’s 30 months old, and his speech has jumped another level: he’s now describing stories, telling us things that happened at school, explaining why he’s sad or angry—always mixing the four languages, but also more and more answering in the language he is addressed in, and translating for us. In our next trip to Finland I’ll have my own little interpreter… What a fascinating journey, raising multilingual kids!


Help spread the word

The woman behind the words

My name is Carlotta, I’m 33 years old, I’m Italian, married to a Finnish guy, and together we raise Oliver (4) and Emily (2) Montessori and multilingual. We’re selling everything to travel the world.

More about me →

Did you like it? Agree? Disagree? Let me know.

If you prefer, you can also tweet to me or write me privately.

  1. Che meraviglia! Qui abbiamo un “problema” a monte: Simone ha 25 mesi e non parla ancora 😬😂

    • Cara Anna, non è un problema 🙂 Per esperienza di varie amiche e famiglie con cui ho lavorato, è tipico di tanti bimbi bilingue parlare più tardi, ma spesso quando iniziano parlano le due lingue perfettamente e con fluidità. Magari sarà il caso di Simone 🙂

  2. Oh, wow! Davvero affascinante. Per ora Stefano si limita a “ma-ma”, “pa-pa” e “ia-ia” (nonna in greco). Non vedo l’ora che inizi a formare le prime parole!

    Un abbraccio,
    Gabriele

    • Gabriele, sono sicura che ormai Stefano vi sta sorprendendo con frasi e parole in tutte le lingue ❤️

  3. Ciao Carlotta!
    Grazie per questo post, l’ho trovato molto interessante. Il mio piccolo di 25 mesi sta crescendo bilingue. Suo papà è francese e io sono italiana. Anche lui, come Oliver, usa le due lingue senza distinzione e confesso che la cosa mi preoccupava : riesce a fare la distinzione? Leggendo quello che hai scritto ho trovato una risposta. Ad ogni modo è affascinante vedere come un bimbo assimili due idiomi, e così in fretta!

  4. Grazie per questo post!
    Ho un bimbo di 13 mesi, Vincent, che parla ancora pochissimo (solo mamma, papà, no, più probabilmente qualche articolazione di parola che noi non capiamo). Ovviamente parliamo a Vincent ognuno nella sua lingua, ma tra noi parliamo praticamente solo inglese.
    In molti ci hanno detto (e io ho anche letto su un paio di pubblicazioni) che Vincent probabilmente parlerà italiano e fiammingo, preferirà il fiammingo (perché è la lingua in cui è immerso) ma dell’inglese avrà solo una comprensione passiva. Tuttavia mi pare di capire che voi avete un’esperienza diversa 🙂
    Mi piacerebbe che la lingua di famiglia rimanesse l’inglese, perché è quello più democratico: non è la madre lingua di nessuno dei due ma è lingua dell’inclusione 🙂

    • Ciao Luana,

      Sì, effettivamente Oliver ed Emily sono esposti a tanto inglese anche fuori casa, perché essendo un gruppo di mamme di varie nazionalità, parliamo sempre inglese. Inoltre, le poche attività extra scolastiche che abbiamo sono in inglese. E poi ovviamente anche a scuola una delle due insegnanti è inglese 🙂

      Onestamente, vedendo l’esperienza di bimbi multilingue più grandi, l’inglese rimane la lingua di famiglia e poco a poco i momenti condivisi (pasti, uscite in famiglia) diventano in inglese in modo che tutti possano partecipare alla conversazione. 🙂 Se tu e tuo marito parlate esclusivamente inglese e a te piace che rimanga la lingua di famiglia, non vedo perché non possa essere così. (Inoltre, ti stupirà vedere quanto italiano parlerà, non perderlo!)

  5. Buonasera! Io e mio marito siamo di origine albanese e abbiamo una bimba di 4 mesi e viviamo in Germania. Abbiamo pensato di parlarle io l’ albanese e mio marito l’ italiano perchè ha cittadinanza italiana per naturalizzazione. Che ne pensa, è una buona idea secondo lei?

    • Luciana, mi sembra un’ottima idea! Ci sono tantissimi vantaggi non solo linguistici ma anche a livello celebrale per i bimbi bilingui, le fareste un bellissimo regalo (anche perché crescerebbe così trilingue, con il tedesco all’asilo). Pero una cosa che vi consiglio è essere abbastanza rigidi se scegliete questa strada e non mischiare le lingue. Ti lascio questo post che scrissi un po’ di tempo fa, sono sicura che ti piacerà: https://www.lateladicarlotta.com/crescere-figli-multilingue-importanza-dei-primi-tre-anni-di-vita/

      Un abbraccio e in bocca al lupo

  6. Ciao Carlotta,
    Valerio il 13 marzo compierà i suoi primi 2 anni e frequenta un nido famiglia dove 2 volte alla settimana le Tate fanno dei “viaggi” con i bimbi portandoli a Londra o a Berlino e da li iniziano a tirare fuori qualche parola/frase/canzoncine in inglese e tedesco (tata madrelingua).
    Noi genitori siamo entrambe italiani ma stiamo valutando di inserirlo in una materna privata bilingue (dove l’inglese è la prima lingua).
    Purtroppo prendono i bimbi l’anno in cui compiono 3 anni… quindi Valerio si ritroverebbe a frequentare la materna a 3 anni e mezzo. Temo possa essere tardi o magari si possa trovare male a tuffarsi in un’altra dimensione con una lingua del tutto nuova.
    Hai qualche consiglio da darmi?

    • Ciao Irene! Grazie per il tuo commento e scusa il ritardo. Credo sia un’ottima idea quella di metterlo in una materna bilingue, che grande regalo gli state facendo! Se vuoi affievolire un po’ lo “shock”, ti consiglio di iniziare con canzoncine e (se guarda tv) con qualche cartone carino come Curious George o documentari di animali (Oliver guarda poca TV, ma i documentari li adora).

      Ti lascio un post che ho scritto in passato su come introdurre l’inglese a casa:

      Insegna l’inglese in casa con Super Simple Songs

      Un abbraccio 🌸

      PS. Se hai altre domande, non esitare a chiedere (ci metto un po’, ma rispondo :-))

  7. Maria Angeles - May 14, 2018

    Hola Carlotta! Nosotros hablamos español e inglés, y mi niño tiene el español como lengua principal, y habla poco inglés. Mi marido es el que le habla inglés y es super gracioso, porque le entiene cuando le habla pero le contesta en español. Poco a poco le escucho algunas palabras ahora que tiene 3 años. Tambien ha estado con una chica italiana un año mas o menos y le pasa lo mismo que con el inglés, lo entiende todo pero habla poco.

    En mi caso, mi niño no mezcla los idiomas, sino directamente habla en español 🙂

    Me ha gustado mucho tu nueva página! Mucho mas funcional!

    • Carlotta - May 15, 2018

      Hola Maria Angeles! Es curioso lo que me escribes, me gusta mucho que las familias multilingües me comenten sus experiencias 🙂 Además, estoy justo escribiendo un post sobre los progresos de Oliver ahora que tiene tres años, nos está sorprendiendo mucho, pero como tu dices entiende todo pero contesta solo en un idioma (te dejo con la curiosidad por saber cual 😉 Un abrazo desde Marbella y gracias por tu comentario.

      PS. Si no lo sabes aún, mañana sale mi ponencia sobre el multilingüismo y Montessori en el Congreso Online Montessori 2018 (es gratis!), espero tengas tiempo para verla.


In a hurry?

Subscribe to my newsletter and get all the latest posts directly to your inbox. Only one email per month. No spam (pinky promise!) 🙂


You might also like…

I’ve handpicked these articles for you so you can keep reading.


Popular articles…

These articles proved quite popular. Perhaps you’ll like them too.


Latest articles…

Hot off the presses for your reading enjoyment.

Imprint  ·  Privacy Policy