La Tela di Carlotta

🇮🇹 Nella cultura Maori, quando muore un membro della famiglia, il suo corpo rimane nella bara aperta in salotto per alcuni giorni e tutta la famiglia si riunisce a celebrare la sua vita. Fino a quando lo seppelliscono, il cadavere non viene mai lasciato solo, nemmeno per un minuto.⁣
I bambini fanno parte di questo rituale, vedono il corpo, lo toccano, abbracciano, lo salutano.⁣
Questi giorni la morte ha fatto parte delle nostre vite: abbiamo trovato una gattina abbandonata che ha fatto parte della nostra famiglia per 2 giorni. Sembrava stare bene, ma ieri peggiorò e morì di pneumonia. Ci siamo seduti vicino al suo corpicino senza vita, l’abbiamo accarezzata e salutata.⁣
La morte fa parte della vita, non ha motivo di essere un tabù.⁣
[Ho parlato di come spiegare la morte ai bambini nell’episodio n.13 del mio podcast Educare con Calma]⁣

🇬🇧 In Maori culture, when a family member dies, their body remains in the open coffin in the living room for a few days, during which the whole family gathers to celebrate their life. Until they bury them, the corpse is never left alone, not even for a minute.⁣
Children are part of this ritual, they see the body, touch it, hug it, say goodbye.⁣
These last few days we’ve experienced death: we found an abandoned kitten that was part of our family for 2 days. She seemed to be fine, but yesterday she got worse and died. We sat next to her tiny dead body for a while, caressed her, and said goodbye.⁣
Death is part of life, it has no reason to be a taboo.⁣

🇪🇸 En la cultura maorí, cuando un miembro de la familia muere, su cuerpo permanece en el ataúd abierto en el salón durante unos días y la familia se reúne para celebrar su vida. Hasta que lo entierran, el cadáver nunca se deja solo, ni un minuto.⁣
Los niños son parte de este ritual, ven el cuerpo, lo tocan, lo abrazan, lo saludan.⁣
Estos días hemos vivido la muerte muy de cerca: encontramos una gatita abandonada que hizo parte de nuestra familia durante 2 días. Parecía estar bien, pero ayer empeoró y murió de neumonía. Nos sentamos cerca de su cuerpecito muerto un ratito, la acariciamos y nos despedimos.⁣
La muerte es parte de la vida, no tiene por qué ser un tabú.