Lifestyle blog di Carlotta Cerri
ItalianoEnglishEspañol

Il primo calcetto in pancia grazie al cioccolato

1 commento
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Alla prima ecografia, il ginecologo mi suggerì di mangiare un pezzettino di cioccolato prima di entrare la volta dopo: “Per svegliarlo, in caso stia dormendo”. Lo ricordo perché non solo mi sembrò buffo, ma, essendo una fanatica del cioccolato, mi aveva fatto venire l’acquolina in bocca. Insomma, non me lo sarei fatta ripetere due volte.

Ma anche quel giorno la scimmietta si muoveva parecchio ed evidentemente senza nessun bisogno di cioccolato. Quindi pensai fosse solo un leggenda metropolitana o uno scherzo del ginecologo.

Fino ad ieri sera.

Pazza per il cioccolato

Sono alla 19esima settimana e ormai da due sento chiaramente un solletico nella pancia (soprattutto alla sera quando mi sdraio), come bollicine di un’acqua molto frizzante. All’inizio pensavo fossero insoliti gas, ma al vedere che il mio sistema digestivo funzionava alla perfezione, non rimaneva che una spiegazione: era la scimmietta.

Negli ultimi giorni il solletico era quasi costante, non solo più alla sera o quando mi rilassavo, ma in qualsiasi momento della giornata e qualsiasi cosa stessi facendo, scrivendo, dando lezione, ballando, mangiando.

Ieri sera, io e Alex eravamo sul divano davanti alla prima parte della finale di Project Runway (stagione 13) e ci stavamo godendo un pezzo di Tenerina (un dolce al cioccolato tipico ferrarese) che avevo preparato nel pomeriggio e non vedevo l’ora di provare.

Non ne avevo nemmeno mangiati due o tre bocconi che ho cominciato a sentire dei movimenti molto più forti di un solletico, come dei veri e propri colpetti alla pancia. Ho aspettato un po’ per vedere se smettevano, ma invece diventavano sempre più forti. L’ho detto ad Alex e non appena lui ha appoggiato la mano sulla pancia, la scimmietta ha dato due calci giganti uno dietro l’altro che non mi aspettavo e mi hanno fatto quasi saltare (lui ha tolto la mano e detto “Che schifo!”… gli uomini!)

Pazza per il papà

Alex sostiene che voleva più Tenerina, ma io credo che abbia sentito il fascino e l’energia calma e positiva del papà e abbia voluto salutarlo. Lui avrà pure detto che è orribile e fa senso, ma io credo che in fondo ne sia già innamorato! 🙂


E tu ricordi ancora quando hai sentito il primo calcetto della tua piccola creatura? E come ha reagito tuo marito quando l’ha sentito per la prima volta? Raccontamelo in un commento, perché certe esperienze sono talmente belle che vanno condivise.


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Sono una trentenne, trilingue, mamma montessori e 88% paleo. Insegnante di lingue per lavoro, blogger e ballerina per passione.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. Questo post mi ha fatto sorridere perché mio marito ha avuto la stessa reazione al primo calcetto! Ora siamo al secondo bimbo e credo si stia abituando, ma continua a dire che "fa un po’ schifo"… a me invece piace un sacco!


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale e riceverai gli ultimi post direttamente in mail. Una mail ogni mercoledì. No spam 🙂


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.