Lifestyle blog di Carlotta Cerri
ItalianoEnglishEspañol

Il Potere del Graduale

1 commento
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol
Traduzione del posti di Ian Newby-Clark su Zen Habits: The Power of Gradual

Nota dell’editore: questo è un post scritto per Zen Habits da Ian Newby-Clark di My Bad Habits.

Se leggete Zen Habits con regolarità – e vergognatevi se non lo fate – una cosa dovrebbe essere piuttosto chiara: non esistono rimedi veloci. Fare dei cambiamenti nella vostra vita richiede tempo.

Quando lavorate su qualcosa ogni giorno, raggiungete un grande cambiamento positivo nella vostra vita. Se non perseverate, i risultati potranno deludervi. Nessun “darci dentro” con gli esercizi, “sgobbare” per un esame o “fare dieta forzata” vi daranno i risultati che può darvi il Potere del Graduale.

Provate questo esperimento. Fate goggiolare un rubinetto molto lentamente – magari una goccia ogni 30 secondi. Ora, andate avanti con la vostra giornata. Dimenticatevi del rubinetto. In verità, non serve che vi dica di dimenticarvene perché lo farete comunque. Dopo un po’, guardate nel lavandino. Cavolo! C’è un sacco di acqua lì dentro. Sta quasi per traboccare (l’autore non è considerato responsabile…).

Quello è il Potere del Graduale. È l’effetto di una piccola cosa che accade una volta, e poi di nuovo, e di nuovo…

L’interesse composto si basa sul Potere del Graduale. C’è un modo relativamente semplice di mettere da parte una grande somma di denaro. È lento, ma funziona. Mettete quando denaro riuscite in un conto ad interesse composto. Prima è meglio è, quindi fatelo ora. Versate regolarmente su questo conto. Dimenticatelo. Rendete i versamenti automatici in modo da non dover pensarci. Prima che ve ne rendiate conto, è ora di ritirate. Guardate l’ammontare. Santa guacamole, siete ricchi!

Io vedo il Potere del Graduale anche nel mio modo di scrivere. Scrivo ogni giorno lavorativo per circa due ore. Alcune volte, specialmente quando scrivo la prima bozza, le due ore sembrano essere sprecate perché ho concluso letteralmente nulla. Ritorno sul pezzo il giorno successivo e ci lavoro su di nuovo. E così anche il giorno seguente. A volte per giorni non so nemmeno dove porterà. Ma poi, all’improvviso, eccolo lì. E ovviamente, non c’è nulla di “improvviso” in tutto ciò, è il Potere del Graduale.

Il Potere del Graduale funziona perché, molto semplicemente, le piccole cose, se ne avete abbastanza, messe insieme ne formano una grande. Con il giusto tempo, un goccia dopo l’altra si forma un oceano. Con il giusto tempo, la mia orribile prima bozza si trasforma in un articolo accettabile.

Ma ecco la verità. Noi tendiamo ad essere sorpresi dal Potere del Graduale. Siamo scioccati da quanta acqua troviamo nel lavandino, da quanti soldi sul conto di risparmio, dalla bellezza dei nostri articoli. Questo perché noi diamo troppa importanza all’immediato, al grande.

Gli esempi si sprecano. Notiamo la persona in TV che ha perso 15 Kg in 3 settimane. Notiamo di meno il nostro vicino di casa che ha perso 1,5 Kg al mese per un anno e mezzo (27 Kg!!). Piangiamo la morte del nostro attore preferito o le vittime dell’incidente aereo, ma siamo quasi indifferenti alle sempre più preoccupanti notizie sull’AIDS in Africa. Ammiriamo un bella frase e ci dimentichiamo le ore che sono servite per renderla perfetta. Cerchiamo di essere coscienti di questa nostra tendenza.

Se ci permettiamo di essere distratti dall’immediato, dal grande, dimentichiamo il Potere del Graduale. Sgobberemo per l’esame la notte prima invece di leggere il testo per un ora al giorno. Faremo un prolungato esercizio a settimana invece di 3 o 4 piccoli scanditi nei sette giorni. Ci dimenticheremo dell’effetto che ha sul nostro corpo mangiare la stessa grassa colazione ogni mattina…

Ricordate il Potere del Graduale. Ricordatelo nei vostri momenti bui, quando non perdete peso, non avete soldi o quando non riuscite a scrivere. Rilassatevi. Continuate. Ce la farete.


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Sono una trentenne, trilingue, mamma montessori e 88% paleo. Insegnante di lingue per lavoro, blogger e ballerina per passione.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. Solo un commento a questo articolo: è tutto dannatamente vero!
    E aggiungo un’unica cosa: l’unica volta che ho deciso che avrei studiato gradualmente per un esame invece che fare le tirate della notte prima, ho dato circa 10 esami in una sessione, scrivendo contemporaneamente la tesi per laurearmi due mesi dopo. È tutto detto.

    Che potere il Potere del Graduale!


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale e riceverai gli ultimi post direttamente in mail. Una mail ogni mercoledì. No spam 🙂


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.