La Tela di Carlotta
it en es

Insegna inglese ai tuoi figli in casa con Super Simple Songs

dic 6, 2016

Questo sarà un post breve e semplice, ma sono abbastanza sicura che a molti di voi piacerà tanto (e ai vostri bimbi ancora di più!).

Molto tempo fa, scrissi un post sul migliore regalo per l’inglese dei tuoi figli. Lo scrissi dal punto di vista di insegnante di inglese, perché allora Oliver non era ancora nato, e in più era solo in italiano perché La Tela era ancora nella sua fase pre-trilingue.

Oggi mi piacerebbe riprenderlo e condividere di nuovo con voi uno strumento che mi è piaciuto molto come insegnante e che mi piace ancora di più oggi che sono mamma: Super Simple Songs.

Qui leggerai perché amo queste canzoni, dove comprarle e alcune idee per usarle con i tuoi bimbi (e i loro amici).

Le Super Simple Songs sono davvero simple!

Queste canzoni sono semplicemente il meglio per introdurre l’inglese nella vita dei tuoi figli e da cantare insieme a loro, perché sono una versione semplificata di brani famosi o nuove canzoni realizzate su melodie famose. Ti faccio un esempio.

La classica

If you’re happy and you know it clap your hands / If you’re happy and you know it and you really want to show it

con Super Simple Songs diventa:

If you’re happy, happy, happy, clap your hands / If you’re happy happy happy, clap your hands, clap your hands.

La ripetizione è perfetta per i piccoli e per i bimbi che imparano una nuova lingua (o che iniziano a parlare), e le melodie famose fanno sì che anche per i genitori sia facile impararle (perché è molto più divertente cantare insieme!).

Altre canzoni, come la famosa “Head, Shoulders, Knees and Toes” hanno una versione “impara”, che è più lenta affinché i bambini imparino le parole, e una versione “canta” più veloce per divertirsi quando si sa già il testo.

Dove trovarle

Al giorno d’oggi, io personalmente opto sempre per comprare la versione digitale (.mp3) delle canzoni, che posso portare sempre con me sul telefono, computer, iPad (ed è anche più economica).

Le Super Simple Songs le potete trovare qui: basta cliccare sul titolo (questi sono link affiliati: se li utilizzi, tu paghi lo stesso, ma aiuti questo blog a crescere e te ne sono grata).

Do you like Broccoli Ice-cream & other Super Simple  Songs

The Bath Song & other Super Simple Songs

Twickle Little Star & other Super Simple Songs

Baby Sharks & other Super Simple Songs

Christmas Collection

Come usarle

Beh, si ascoltano! Ma non solo. C’è una canzone per ogni attività, evento, occasione, situazione, vacanza, festività… ed ecco alcune idee su come usarle:

  • Usale come musica di sottofondo quando colorate.
  • Usale per "fare cose" ai tuoi piccoli: a volte uso la canzone "Clean up" del CD1 quando la stanza è un disastro e voglio che Oliver mi dia una mano a riordinare).
  • Balla con loro: impara le mosse sul sito web di Super Simple Learning (è meraviglioso!), o inventa i tuoi balli personalizzati!
  • Usale per complementare attività: quando imparate o giocate con gli animali, puoi utilizzare una delle tante canzoni di animali. A me piacciono particolarmente "Yes, I can", "Waking in the Jungle" o "Let's go to the zoo" del CD Animals Collection. Se state imparando i colori, fai un gioco divertente con "I see something pink" o "I see something blue" del CD1.
  • Usale per accompagnare alcuni eventi: quando fuori piove, puoi cantare "Rain, Rain, GO Away" del CD3 o "How's the Weather" del CD2.
  • Usale per imparare le azioni quotidiane: ad esempio, quando si vestono (o li vesti) ascolta e canta "Put On Your Shoes" del CD1; quando camminate per strada, cantate "Walking, Walking" del CD1.
  • Usale per imparare le canzoni inglesi per bambini più famose: Head Shoulders (CD1), Old McDonald (CD3), The Wheels on the Bus (CD2), The Hokey Pokey (CD2) y Five Little Monkeys (CD1).
  • Lascia che i tuoi piccoli ti aiutino ad inventare nuovi modi di utilizzarle!

Anche in Spagnolo!

Non è finita qui! Super Simple Learning ha appena lanciato il suo nuovissimo canale di Youtube spagnolo: si chiama Super Simple Español e ha già alcune di queste canzoni classiche inglesi tradotte in spagnolo e cantate da interpreti nativi. Dovrò assolutamente provarle!

🌸 Per favore, se ti è piaciuto, condividilo su Facebook e con i tuoi amici genitori. Grazie! 🌸

Commenti

Eleana • dic 7, 2016

Ciao Carlotta, grazie dei mille consigli utili che ci dai per essere mamme migliori, pensa che il tuo blog è l'unico che seguo...
In casa siamo bilingue e il piccolo Leonardo di un anno sta crescendo con l'italiano e lo spagnolo, non so se nel mio caso è meglio proseguire con lo spagnolo dato che è la lingua che usiamo noi due, e tralasciare l'inglese per non incasinarlo (magari iniziare più avanti o prendere una aupair madrelingua inglese) so che te insegni parecchie lingue a Oliver, come fai? Intanto ti chiedo se avresti anche la versione delle canzoncine in spagnolo. Grazie in anticipo!!

🌸 Carlotta • dic 7, 2016

Ciao Eleana, grazie per il tuo commento! Non ci posso credere, poco prima di leggere il tuo commento avevo ampliato il post con un ultimo paragrafo che ti farà sorridere! Vai un po' a vedere! 😉

Per quanto riguarda il bilinguismo/trilinguismo, io personalmente non esiterei a mettere in ballo quante più lingue possibile nella tenera età. L'importante è che tu parli con lui sempre la stessa lingua e tuo marito anche. Ma quanto prima introduci canzoncine, libri e cartoni in inglese, meglio è. Noi stiamo facendo così: io parlo solo italiano con Oliver, Alex solo finlandese, ma leggiamo libri e vediamo video in inglese, ascoltiamo queste canzoncine e mentre le cantiamo gli dico i "comandi" o i "movimenti" in inglese (turn around, put on your shoes, sit down, stand up…) e lui ovviamente li associa con la canzone e con quel momento specifico. Dalla mia esperienza con i miei studenti più piccoli, fino ai 4-5 anni parlerà un mix di lingue senza distinzione, ma poi poco a poco inizierà a discernere e parlare con ogni genitore e persona la lingua "giusta".

Per ora, ti lascio questo post sulle sfide del multilinguismo che ho scritto qualche tempo fa e nel quale probabilmente ti ritroverai :-)

Un abbraccio e spero di leggerti ancora tra queste pagine. 🌸

PS. Se non l'hai ancora fatto, puoi iscriverti gratis alla mia newsletter per ricevere ogni mercoledì una mail con il post nuovo della settimana e con pensieri e aneddoti che non pubblico sul blog :-)

Loredana • dic 7, 2016

Ciao. Volevo chiederti se c'è qualcosa di simile in italiano. Grazie mille

🌸 Carlotta • dic 7, 2016

Ciao Loredana, grazie per il tuo commento. purtroppo che io sappia no. È tanto che non do lezioni di italiano a bimbi piccoli, ma ricordo di essere sempre alla ricerca di materiale simile a queste canzoncine e di non averlo mai trovato. Mi spiace non poterti essere più d'aiuto.

Tamara • dic 14, 2016

Ciao Carlotta,
post di grande ispirazione come sempre..
Ai miei piccoli (6 mesi e mezzo) io parlo spagnolo e il loro papà italiano... ora introdurremo l'inglese con queste canzoni e sicuramente comprerò anche quelle in spagnolo.. il
mio personale repertorio è un po' scarso!
Una domanda: il CD ha la versione sia cantata sia con sola base musicale tipo karaoke?
Grazie

🌸 Carlotta • gen 15, 2019

Ciao Tamara, questo commento mi era sfuggito :-( Sì, mi sembra che le raccolte abbiano anche la versione karaoke (almeno quelli su iTunes sicuramente sì), ma non ne sono 100% sicura. Un abbraccio

Dimmi che cosa ne pensi

Ti è piaciuto? Sei d’accordo? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.

Penso che questi ti piaceranno

Corsi online

Aiuto mamme e papà ad essere genitori più consapevoli e ad affiancare la scuola (o scegliere l’homeschooling) nell’educazione dei figli.

Educare a lungo termine

Filosofia Montessori, disciplina positiva ed educazione gentile: linee guida per genitori.
1
La genitorialità è più semplice quando si ha una guida da seguire. Con questo corso inizierai la tua personale trasformazione interiore per diventare un genitore che educa con rispetto (per se stesso e per i figli), imparerai a usare empatia, comprensione e pazienza nelle crisi e troverai alternative ai metodi classici dell’educazione tradizionale, come minacce, castighi e punizioni. I bambini sono il futuro del nostro pianeta e il cambiamento può solo iniziare in casa.

Co-schooling: educare a casa

La scuola non basta. Siamo i primi e i migliori educatori dei nostri figli.
2
Quando siamo partiti per un'avventura di due anni intorno al mondo, non pensavamo di fare homeschooling. Pensavamo che il viaggio avrebbe insegnato abbastanza a tutti e così è stato. Ma, applicando la filosofia Montessori, ci è venuto spontaneo seguire gli interessi di Oliver ed Emily mano a mano che sorgevano: scrivere, leggere, matematica, geografia, scienze… senza rendercene conto e con pochissime risorse, abbiamo educato i nostri figli a casa. Noi genitori possiamo fare molto con molto poco per mantenere vivo il naturale desiderio di imparare dei nostri figli. Con questo corso voglio cambiare il concetto di homeschooling.
Arriva a breve!

Il blog

Scrivo soprattutto di genitorialità consapevole, Montessori e multilinguismo. Dai un’occhiata agli ultimi post.

Montessori
Un giorno, io incinta di Oliver, mio marito mi disse: "Perché non mettiamo un materasso a terra nella camera del bimbo?". "Mai e poi mai" fu la mia risposta. È proprio così, con un rifiuto, che iniziò il mio viaggio Montessori e da allora respiro, vivo e applico la filosofia in casa ogni giorno, iniziando da me. Educare i bambini inizia da noi genitori. Per questo ho creato corsi apposta per i genitori che vogliono intraprendere un'educazione alternativa.
Bambini in cucina: semplice ricetta disegnata
Burattini di verdure
Mosaico di fagioli e semi
Non sono perfetta. Sono consapevole
Carte dello yoga
Bambini al ristorante: ricalibriamo le aspettative
Non chiedere a tuo figlio di condividere i giocattoli
I "bravo" che intaccano l'autostima dei nostri figli
Il nostro compleanno Montessori
Come rendere una camera più Montessori (la cameretta creata da Deborah)
Vita sostenibile
Vivere in modo sostenibile per me non significa solo avere uno stile di vita più ecologico. Significa prendere decisioni sostenibili per il nostro pianeta, le persone che lo abitano, ma anche per la nostra vita, il nostro stile di vita e la nostra felicità. Significa cogliere ogni occasione quotidiana per evolvere come esseri umani, per essere più felici, più sani, più gentili, più responsabili e più premurosi — l'unico modo sostenibile per un futuro significativo.
Face yoga, lo yoga per il viso
La coppetta mestruale
Perché dovresti indossare lo stesso vestito due volte su Instagram
Il potere di creare abitudini (e perché dovresti farlo anche se poi le rompi)
Mangiare in maniera responsabile è la dieta del futuro (ti va di insegnarlo ai tuoi figli?)
Il potere di NON lamentarsi: puoi farlo per un mese intero?
Pulisci il tuo pianeta, per favore!
Infografia: 8 passi per passare ai pannolini lavabili
Una nota personale sulla felicità
Una nota personale sui social media
Prima volta su La Tela?
Ho preparato alcune collezioni di articoli che ho scritto nel corso degli anni. Magari trovi qualcosa che ti interessa.

Viaggi

Abbiamo venduto tutto per viaggiare il mondo per due anni. Ora siamo in Nuova Zelanda.

Libri

Nel 2020 ho scritto 4 libri per la collezione “Gioca e Impara con il metodo Montessori” a cura di Grazia Honegger Fresco. La collezione è un progetto del Corriere della Sera e de La Gazzetta dello Sport.

Abbiamo anche implementato con Oliver ed Emily i laboratori degli ultimi 15 volumi della collezione.

Podcast

Ti faccio compagnia per un tè o una passeggiata ogni venerdì con il mio podcast Educare con Calma.

ott 16, 2020 • 19m
La nostra routine con i bimbi
Mi chiedete spessissimo quale sia la nostra routine a casa con i bimbi e in questo episodio vi svelo che noi, una routine vera e propria, non ce l'abbiamo. Abbiamo una routine minima e indispensabile, che è un concetto che mi sono totalmente inventata su due piedi mentre parlavo a briglia sciolta in questo episodio, ma che credo funzioni davvero. Almeno per noi. La routine minima e indispensabile, secondo me, risponde anche a un altro "problema": trovo che ci bombardino spesso con l'idea del...
11
ott 9, 2020 • 24m
Sostenibilità: come sensibilizzare i bambini e i giovani adulti | Con Cristiana Cerri Gambarelli
In questa puntata a due voci di Educare con Calma – divisa a metà perché amo gli episodi corti - parliamo di sostenibilità e per farlo ho invitato mia sorella, Cristiana Cerri Gambarelli, project manager della Federazione dei Giovani Verdi Europei e un esempio per chiunque voglia intraprendere un viaggio nella sostenibilità: negli ultimi ha cambiato tutta la sua vita per ridurre la sua impronta di carbonio e per prendere ogni giorno decisioni più sostenibili per il nostro pianeta e in questa ...
10
ott 2, 2020 • 24m
Intraprendere un viaggio nella sostenibilità | Con Cristiana Cerri Gambarelli
In questa puntata a due voci di Educare con Calma – divisa a metà perché amo gli episodi corti - parliamo di sostenibilità e per farlo ho invitato mia sorella, Cristiana Cerri Gambarelli, project manager della Federazione dei Giovani Verdi Europei e un esempio per chiunque voglia intraprendere un viaggio nella sostenibilità: negli ultimi ha cambiato tutta la sua vita per ridurre la sua impronta di carbonio e per prendere ogni giorno decisioni più sostenibili per il nostro pianeta e in questa ...
9

Instagram

Aggiorno instagram quasi ogni giorno per stare “vicina” alla mia famiglia lontana.

Perché la Tela di Carlotta?
La Tela di Carlotta l’ho sognato. Una mattina mi sono svegliata e nei miei sogni avevo creato un blog chiamato proprio come il romanzo. E niente, l’ho fatto! Molti anni e infiniti alti e bassi dopo, questa ragnatela di pensieri e storie è il mio lavoro. Ci ho messo molto tempo a capire che tipo di presenza online volevo essere e oggi lo so: sono trasparente, mostro vita vera, non pubblicizzo, consiglio solo marchi sostenibili (e non perché mi pagano) e credo nel valore del mio blog e dei miei corsi — perché se non crediamo noi nel valore del nostro lavoro, nessuno ci crederà per noi.
Carlotta
Carlotta dreaming of La Tela
Lo so! Anche io sono triste che sia già finito!