La Tela di Carlotta

🇮🇹 Il nome La Tela di Carlotta l’ho sognato! Una mattina mi sono svegliata e nei miei sogni avevo creato un blog chiamato proprio come il famoso romanzo americano. E niente, l’ho fatto! Molti anni e infiniti alti e bassi dopo, questa ragnatela di pensieri e storie è il mio lavoro. Ci ho messo molto tempo a capire che tipo di presenza online volevo essere e oggi lo so: sono trasparente, mostro vita vera, consiglio solo marchi sostenibili (e non perché mi pagano) e non faccio pubblicità… tranne al mio lavoro e ai miei corsi in cui credo moltissimo — perché se non crediamo noi nel valore del nostro lavoro, nessuno ci crederà per noi.⁣
Ps. Chi ha seguito la diretta improvvisata capirà il perché di questo post 😉

🇬🇧 I dreamed of the name La Tela di Carlotta! One morning I woke up and in my dreams I had created a blog named just like the American novel (Charlotte's Web). Many years and endless ups and downs later, this web of thoughts and stories is my work. It took me a long time to understand what kind of online presence I wanted to be and today I know: I'm transparent, I show real life, I don't advertise, I only recommend sustainable brands (and not because they pay me) and I believe in the value of my blog and my courses—because if we don't believe in the value of our work, no one will believe in it for us.⁣

🇪🇸 Soñé con el nombre La Tela di Carlotta. Una mañana me desperté y en mis sueños había creado un blog con el mismo nombre de la novela americana (Charlotte’s Web). Muchos años e infinitos altibajos después, esta telaraña de pensamientos e historias es mi trabajo. Tardé mucho en entender qué tipo de presencia online quería ser y hoy lo sé: soy transparente, muestro la vida real, no hago publicidad, solo recomiendo marcas sostenibles (y no porque me paguen) y creo en el valor de mi blog y de mis cursos – porque si no creemos en el valor de nuestro trabajo, nadie creerá por nosotros.⁣

Gli ultimi post su Instagram