Lifestyle blog di Carlotta Cerri
ItalianoEnglishEspañol

La culla Bednest in affitto — recensione

6 commenti
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Questa è stata davvero una genialata! Quando è arrivata l’ora di decidere dove avrebbe dormito Oliver i primi mesi, io e Alex eravamo assolutamente d’accordo: nella nostra camera in una mini culla. Oliver ha vissuto 9 mesi nella pancia, protetto e in simbiosi con me; metterlo a dormire in una camera da solo, senza il nostro odore, il nostro contatto e i nostri suoni ci sembrava semplicemente innaturale.

E così abbiamo fatto. L’unico problema era trovare una culla piccola, bella, dal design semplice (l’ho già detto che siamo fanatici di design?) e che possibilmente non avremmo dovuto riporre da qualche parte o buttare/vendere dopo pochi mesi, quando Oliver sarebbe stato pronto per trasferirsi nella sua cameretta montessori.

Bednest è esattamente ciò che cercavamo. Non solo la culla è della misura perfetta per la nostra stanza (più grande non ci entrerebbe senza uscirne noi), ma è anche bella, comoda e pratica. E ovviamente, con l’inconfondibile stile scandinavo che ci piace tanto.

Servizio impeccabile

Il servizio è ottimo! Abbiamo ordinato (e pagato) la culla a dicembre e programmato la consegna per inizio marzo: è arrivata esattamente il giorno che avevamo richiesto.

La culla è in affitto!

Ciò che è subito piaciuto a noi amanti della semplicità e delle pulizie di primavera ogni mese dell’anno, è che la culla è in affitto! Dopo sei mesi (abbiamo deciso di affittarla per sei mesi anche se pensiamo di passare Oliver alla sua camera verso i 2-3 mesi) se la vengono a riprendere e noi non dobbiamo preoccuparci di venderla, riporla in un garage che non abbiamo o buttarla.

Materasso e lenzuola incluse!

E non è finita qui: la culla viene con tanto di materasso e due lenzuola con angoli che, come tutte le parti in tessuto, arrivano sigillati e nuovi di zecca e rimarranno con noi quando restituiremo la culla — non sarebbe molto igienico affittarla con materasso e lenzuola usate da altri prima di noi.

Altri punti a favore:

  • SI può scegliere tra diversi tipi di affitto, se si vuole addirittura con diversi materassi e lenzuola.
  • Si può ordinare in pochi minuti sul sito online fino a 7 mesi prima della data prescelta.
  • Si monta e smonta in un minuto e la culla in sé (senza la base) si può portare con sé in diverse parti della casa — ed è leggerissima.
  • Se per qualsiasi ragione non si è soddisfatti della culla (impossibile!) si hanno 30 giorni di prova per disdire l’affitto.
  • SI può assicurare al letto con due cinghie (che noi non abbiamo fatto perché è molto stabile).
  • Il meglio… sotto la foto! 🙂

Allattare di notte senza doversi nemmeno alzare dal letto non ha prezzo! Allattare di notte senza doversi nemmeno alzare dal letto non ha prezzo!

Non mi devo nemmeno alzare dal letto!

Ma il meglio deve ancora venire. Bednest è pensata per quelle mamme che allattano esclusivamente e resa il più comodo possibile anche per loro. La culla ha 70 altezze diverse per adattarsi perfettamente ai diversi letti e il lato si apre e si appoggia al materasso — quasi come un’estensione: di notte posso così prendere Oliver e rimetterlo a dormire senza nemmeno alzarmi dal letto! Il massimo della praticità per le neo mamme che devono approfittare di ogni secondo di sonno.

Insomma, finora l’esperienza è stata più che positiva e la culla Bednest è al top della mia personale lista di must have!

bednest-oliver.jpgbednest-oliver

Un piccolo aggiornamento (dopo averla restituita)

Quando è finito il periodo d’affitto, l’abbiamo restituita e questi sono alcuni pensieri sull’esperienza:

  • Due lenzuola sono sufficienti e sono felice di non averne comprate di più.
  • Stiamo ancora usando il materasso vicino al lettino montessori di Oliver.
  • Si ripone piatta e compatta, quindi quando Oliver ha iniziato a dormire nella sua stanza, l’abbiamo tenuta a portata di mano per emergenze e usata una volta che aveva la febbre.
  • È stato facilissimo rinviarla. Al mattino ho chiamato UPS, al pomeriggio sono venuti a prenderla e dopo pochi giorni ho avuto conferma che Bednest l’ha ricevuta.
  • Bednest offre ai suoi clienti di comprarla per una piccola somma, ma noi abbiamo deciso di restituirla (pulizie di primavera ogni mese dell’anno…)
  • L’esperienza è stata tutta positiva. Se solo esistessero più aziende come Bednest!

Ti è piaciuto? Clicca il cuoricino, condividilo o lascia un commento!
Puoi farlo qui sotto, dopo il testo spagnolo 🙂


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Sono una trentenne, trilingue, mamma montessori e 88% paleo. Insegnante di lingue per lavoro, blogger e ballerina per passione.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. Ciao, come si attacca alla culla la sponda? Col velcro?

    • Ciao Silvia,

      No, la sponda non si attacca con il velcro, si aggancia al letto (appena lo vedi, lo capisci perché è molto intuitivo). La parte in tessuto invece, quella sì che si infila sulla sponda e poi si chiude con velcro.

      Stai pensando ad affittarla?

  2. Buongiorno, quali sono le dimensioni della culla? Anche noi abbiamo problemi di spazio…

    • Ciao Rita, grazie per il tuo commento 🙂 La culla è lunga 86cm e larga 47,5. L’altezza è regolabile per adattarsi all’altezza del tuo letto, mi sembra dai 30cm ai 66 cm. Se hai altre domande, sai dove trovarmi 🌸

  3. Ciao Carlotta, mi sono innamorata subito di questa culla e ora che sono in gravidanza devo proprio decidere che culla prendere e se prenderla o no. All’inizio mi sembrava una buona idea poterla restituire, ma adesso mi chiedo se non sia uno “spreco” di soldi il fatto che poi non ti resta nulla.
    ti ricordi a che cifra te l’avevano proposta dopo l’affito? Grazie e auguri con la piccola Emily

  4. Ciao ma quanto costa l’affitto? Soluzione super interessante


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale e riceverai gli ultimi post direttamente in mail. Una mail ogni mercoledì. No spam 🙂


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.