La Tela di Carlotta
it en es

Letterina alternativa a Babbo Natale

dic 14, 2017

Come forse avrai già letto, noi non festeggiamo il Natale in modo tradizionale (Babbo Natale, presepe e regali sotto l’albero) e siamo sempre alla ricerca di maniere rendere speciale questo periodo dell’anno senza andare contro ai nostri credo.

Come ti ho già raccontato in questo post su Montessori e il Natale, noi preferiamo non mentire ad Oliver ed Emily sull’esistenza di Babbo Natale, ma questo non significa che non possiamo comunque abbracciare l’aspetto divertente di questa tradizione, senza mentire loro.

In questo brevissimo post, quindi, ti lascio un’idea carina che leggo da un paio d’anni su vari blog e che considero valida per diminuire l’aspetto consumistico del Natale: una letterina a Babbo Natale alternativa.

Invece di scrivere la classica lunga lista, i bimbi hanno tre riquadri in cui scrivere o disegnare: 1. una cosa che vorrebbero (che può essere qualsiasi cosa, un gioco, una bici, una palla…); 2. una cosa di cui hanno bisogno (per la scuola, per le lezioni di nuoto, per la camera da letto…); 3. un libro (perché leggere è un’abitudine bellissima). L’originale ha anche un riquadro per i vestiti, ma visto che noi compriamo vestiti ad Oliver ed Emily quando ne hanno bisogno, l’ho esclusa.

Tra quello che scrivono, i genitori scelgono una sola cosa (o una cosa per riquadro) e quello sarà il/i loro regalo/i.

Mi piace perché costringe i bimbi non solo a pensare davvero a ciò che vorrebbero di più e fare quindi una selezione, ma anche a pensare alla differenza tra ciò che vogliono e ciò di cui hanno bisogno.

Non so se decideremo di mettere in pratica questa idea in futuro, ma nel frattempo, se ti piace ti ho preparato un modello da stampare (e mi è venuto carinissimo, secondo me 😬) cliccando questo link: letterina a Babbo Natale alternativa.

Che cosa ne pensi? Hai altre idee? Mi faresti felice se li condividessi con noi nei commenti qui sotto. Buone feste!

Dimmi che cosa ne pensi

Ti è piaciuto? Sei d’accordo? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.

Penso che questi ti piaceranno

La missione de La Tela è accompagnare papà e mamme nel viaggio della genitorialità e dare opportunità a genitori di talento di condividerlo nello Shop.

Nella mia newsletter ti racconto (circa una volta al mese, ma soprattutto quando mi sento ispirata) aneddoti e progetti personali e pensieri a random – nelle precedenti ho parlato del dolore due bambini, del mascherare le nostre emozioni di adulti, di come continueremo a viaggiare questa estate…

Ciao! Ti va di conoscere i miei progetti futuri e la mia ragnatela di pensieri?
Lo so! Anche io sono triste che sia già finito!