Lifestyle blog di Carlotta Cerri
ItalianoEnglishEspañol

L’ottaedro — La seconda giostrina Montessori (tutorial)

2 commenti
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Secondo il metodo Montessori, questa è la seconda giostrina visuale (che va attaccata a circa 30cm dal viso in modo che il bebè possa vederla, ma non toccarla). Si inizia ad utilizzare a partire dalle 6 settimane, quando il bambino inizia a distinguere meglio i colori. A differenza della precedente di forme piane bianche e nere (Munari), questa giostrina gioca sul volume e sui colori primari (rosso, giallo e blu).

A Oliver è piaciuta tantissimo e, anche se secondo me non tanto come con la prima in bianco e nero, restava a lungo nella sua cameretta a guardarla.

Ma la verità va detta: non è stato facile farla, di ogni ottaedro ho dovuto fare due versioni e alla fine non ero comunque soddisfatta… ma ho messo a tacere la vocina perfezionista e dato retta al mio nuovo motto, meglio fatto che perfetto! Dopo aver provato sei diverse tecniche per sei ottaedri, qui riporto quella che ho trovato meno difficile.

Materiale:

  • Template di un ottaedro (io ho usato questa, ma tagliando le linguette da incollare più spesse)
  • Tre fogli di cartoncino metallizzato: uno rosso, uno giallo (oro) e uno blu che io ho comprato in una cartoleria fornita. In alternativa, si può usare carta fine da regalo (o fogli metallizzati come questi), meno resistenti ma decisamente più facili da piegare.
  • 1 bastoncino di legno (pack da 10 comprato nel cinese)
  • Forbici
  • Colla o scotch biadesivo (io ho provato entrambi, ma non avendo forse la colla giusta, ho preferito lo scotch)
  • Filo trasparente da pesca o di nylon
  • Filo di cotone per appendere la giostrina 

Come si fa:

  1. Stampare tre template per i tre ottaedri.
  2. Incollare le tre template sui tre fogli di carta metallizzata e ritagliare seguendo i contorni. Io ho ritagliato le linguette da incollare leggermente più spesse in modo che fosse più facile attaccare lo scotch biadesivo.
  3. Piegare lungo tutte le linee (qui è dove è più semplice usare carta fine invece del cartoncino).
  4. Applicare colla o scotch biadesivo sulle linguette e attaccare l’ottaedro.
  5. Giusto prima di chiuderlo del tutto, collocare un filo con un nodo dentro l’ottaedro (io l’ho pensato tardi e ho dovuto usare un ago!).
  6. Appendere i tre ottaedri al bastoncino. Ho visto diverse maniere e disposizioni diverse, ma da ciò che ho capito dopo varie ricerche e letture, è consigliabile che l’ottaedro blu sia più in basso (perché è il colore che il bebè fa più fatica a distinguere), quello rosso ad altezza media e quello giallo più in alto (perché è il colore che il bebè riconosce più facilmente).
  7. Come sempre, attaccare il filo alle due estremità del bastoncino facendolo passare dentro il gancio per poterlo poi appendere all’anello che pende dal filo fisso al soffitto.

Leggi anche:

Il Munari — La prima giostrina Montessori (tutorial)

Il Gobbi — La terza giostrina Montessori (tutorial) 

The Dancers — La quarta giostrina Montessori (free template)

Giostrine da prendere e tirare: come preparare il supporto

🌸 Se ti è piaciuto, per favore condividilo su Facebook o con altri amici genitori 🌸


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Sono una trentenne, trilingue, mamma montessori e 88% paleo. Insegnante di lingue per lavoro, blogger e ballerina per passione.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. Dove posso trovare un materassino per neonato come il tuo della foto della giostrina Montessori?


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale e riceverai gli ultimi post direttamente in mail. Una mail ogni mercoledì. No spam 🙂


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.