Montreal con bambini piccoli

8 commenti
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Grazie a David dell’Ufficio del Turismo di Montreal (guarda che bella Montreal sul loro Instagram account) che ha suggerito e organizzato tante di queste attività per noi durante il mese che siamo stati a Montreal. 


Abbiamo sempre desiderato visitare il Canada (in estate, ovviamente 😉 e mentre cercavamo una destinazione per l’estate 2018, abbiamo scoperto che i voli Malaga-Montreal non sono solo economici e relativamente veloci (7 ore), ma anche diretti!

L’idea di non dover fare scalo con due bambini piccoli ci ha venduto il Canada est in un battibaleno e Montreal si è rivelata non solo una città bellissima che mi mancherà tantissimo, ma anche un ottimo punto di partenza per viaggiare nel Canada orientale.

Abbiamo scelto di stare a Montreal tutto il mese di luglio sia perché avevamo bisogno di una base a lungo termine per fare vita personale e lavorativa normale (abbiamo trovato una babysitter meravigliosa), ma soprattutto perché sembrava la più adatta ai bambini. Avevamo ragione.

Se visiti Montreal con bimbi piccoli, in questo post troverai tutti i nostri posti preferiti scoperti in un mese—quelli che sono piaciuti di più a Oliver (3) ed Emily (1.5) e che hanno quindi garantito la mia sopravvivenza.

Se clicchi su ogni nome ti porta direttamente all’ubicazione su Google e al fondo del post puoi trovare una lista con tutti i siti web.

Qui ti lascio la mia collezione di posti per bambini a Montreal in Apple Maps.

Quartieri

Non potevamo scegliere meglio: se venite a Montreal con bambini piccoli, Le Plateau Mont-Royal è un’ottima base e se preferite AirBnb noi siamo stati felicissimi nell’appartamento di Franck (è a livello della strada che lo rende perfetto per il passeggino: tante case qui, infatti, hanno le caratteristiche scale a chiocciola per accedervi). Ci sono tantissimi parchi giochi e il bel parco La Fontaine è a poche centinaia di metri.

A pochi isolati, trovate anche il quartiere Laurier, adatto alle famiglie, con negozietti per bambini (come Boutique Ciconia), un supermercato molto fornito, bar family-friendly e un bel parco con piscina pubblica.

Ovunque tu decida di stare, tieni presente che ci sono molte scale ovunque (metro, ristoranti ecc): noi lo abbiamo risolto lasciando il passeggino fuori in strada dove possible o semplicemente usando il marsupio per brevi distanze.

Parchi giochi

Se hai mai provato a visitare una città con bimbi piccoli, saprai che più che andare da un’attrazione all’altra, si va da un parco giochi all’altro: Montreal è la città perfetta! Ci sono parchi giochi meravigliosi, pieni di attività per bimbi piccoli e grandi e tutti diversi. Questo sito web è stato una salvezza quando abbiamo dovuto trovare un parco giochi.

I nostri preferiti finora nel nostro quartiere:

Albert-Saint-Martin: con un sacco di giocattoli da sabbia, auto e tricicli che i bambini possono usare.

La Fontaine: questo parco è fantastico per trascorrere un’intera mattinata. Di solito arriviamo presto, intorno alle 9:00, guardiamo gli scoiattoli per circa 20 minuti, poi restiamo al parco giochi per circa un’ora e mezza e poi andiamo nella  dove i bambini giocano facilmente altre 2 ore. E poi è già ora di pranzo! C’è un piccolo caffè lì vicino, House Cyclists, che fa dei panini buoni e freschi.

• Sir-Wilfrid-Laurier: Il parco giochi è ampio, con panchine e tavoli all’ombra e c’è una piscina full size + piscina per bambini dove puoi entrare gratuitamente nei giorni feriali.

Mont Royal

Questo non è solo un parco, o un parco giochi, o un’attività, o un’attrazione: è tutte a quattro messe insieme. Montreal ha una montagna nel mezzo della città (proprio così!), con sentieri, un lago bellissimo, colline verdi e un parco giochi. Davvero, NON puoi visitare Montreal senza spendere un po’ di tempo qui, magari con nuovi amici e un picnic (grazie a Eva e famiglia per un meraviglioso pomeriggio).

I bus 11 e 711 partono dalla stazione metro di Mont Royal e ti portano diretto là. Le domeniche d’estate puoi fare una fermata al monumento Sir George-Étienne Cartier per vedere Les Tam-Tams, una riunione di percussionisti, ballerini e venditori ambulanti.

Luoghi adatti ai bambini che abbiamo adorato:

Ze Yéti

Questo è stato il nostro preferito e abbiamo trascorso qui ore interminabili di grande divertimento per i bambini e lavoro produttivo per me (è da qui che sto scrivendo questo post ;-). Il loro menu è tutto fatto in casa e sano e hanno anche un piccolo negozio di prodotti ecologici.

Bouge Petit

Abbiamo passato qui un’intera mattinata dalle 10 alle 14, e i bambini si sono divertiti così tanto che io ho potuto lavorare per un paio d’ore di fila! Noi abbiamo mangiato omelette fatte in casa con prosciutto e formaggio, ma c’è anche una selezione di spuntini salutari. Devi prenotare un giorno/ora sul loro sito web e portarti dietro i calzini.

A pochi isolati di distanza, c’è un negozio per bambini molto carino, Calins et Popotin, dove puoi trovare praticamente tutto, dai pannolini lavabili agli occhiali da sole ai passeggini.

The Doggy Cafe

A Oliver ed Emily mancava Colbie e allora abbiamo deciso di portarli qui. Si sono divertiti tanto ad accarezzare i cani e guardarli giocare, e da allora Oliver ha chiesto ogni giorno di tornarci (per un mese intero!). Menù vegetariano.

Biblioteca Marc Favreau

L’area dei bambini in questa biblioteca è fornita e non troppo grande (che a volte rende tutto più difficile con due bambini piccoli) e hanno un’ottima selezione sia per l’età di Oliver che per quella di Emily. C’è un parco giochi all’aperto a pochi metri. Con una veloce ricerca su Google “Library Children Montreal” troverai un sacco di altre biblioteche con aree per bambini ancora più fornite e grandi.

Café Les Entretiens

Abbiamo adorato la nostra colazione qui! C’è un tavolo per famiglie vicino a un scaffale con giocattoli, libri e puzzle, che è stato perfetto per intrattenere i bambini e permetterci di goderci una colazione rilassante (e deliziosa!) e un caffè in una tazza gigante da zuppa! Poi fatti una passeggiata nel quartiere Laurier, uno dei miei preferiti in città.

Le Moineau Masqué

Anche qui ci siamo goduti una colazione rilassante. Il proprietario è molto cordiale, i dolcetti deliziosi e c’è un tavolo per famiglie con alcuni giocattoli in un barattolo e una selezione di libri per bambini, sufficiente ad intrattenere sia Oliver che Emily. Il posto è piccolo, quindi non è sempre facile trovare un tavolo libero, ma c’è anche un patio carino.

Attività per bambini che abbiamo adorato:

La zona del Vecchio Porto di Montreal è piena di attività divertenti e ideali per tutta la famiglia, noi ci andavamo almeno una o due volte a settimana.

The Clock Tower + parco giochi

Nonostante avesse un po’ di paura, Oliver si è divertito a salire tutti i 189 gradini fino alla cima della Torre dell’Orologio e osservare il porto dall’alto. A poche centinaia di metri ci sono anche un parco giochi carino e La Grande Roue (ruota panoramica): da lunedì a giovedì dalle 10:00 alle 14:00 c’è un prezzo speciale.

Centre des Sciences

Ottimo per trascorrere una mattinata o un pomeriggio. Pensavo che l’area Click sarebbe stata l’unica adatta ad Oliver ed Emily, ma la mostra Science26 al piano superiore è stata un successone per tutta la famiglia. In realtà non sapevamo che il centro chiudeva alle 17:00 e avremmo potuto trascorrere facilmente un’altra ora. Vai con parecchio tempo a disposizione perché ti sorprenderà.

ÉcoRécréo

Ad Oliver ed Emily (e a mamma e papà) è piaciuto tanto il pedalò. Pensavo che Emily sarebbe stata troppo piccola, e invece è rimasta seduta sola dietro per tutto il tempo e si è goduta il giro di mezz’ora. Si può anche scegliere un combo di pedalò e risciò.

Voiles en Voiles

Questo è uno di quei posti dove farei l’abbonamento annuale. Per Emily è decisamente presto, ma Oliver ha fatto il percorso per bambini mille volte di fila, ha scalato, ha fatto tutti gli scivoli e ha pesino provato la zipline (che ha poi voluto rifare!). Se andate in due, uno dei genitori può stare con entrambi i bimbi, mentre l’altro si fa un paio di percorsi in aria. Emily si è poi divertita nel parco dei castelli gonfiabili dove è anche salita più volte sul carosello.

Planetarium + Botanical Gardens + Insectarium

Questa combinazione è perfetta per un’intera mattinata + pranzo. Al planetario, di solito c’è uno spettacolo per bambini alle 9:30 che consiglio vivamente: è un film breve seguito da uno spettacolo interattivo sullo spazio e i pianeti che ci è piaciuto tantissimo. Dopo puoi visitare la sala principale (se non vuoi vedere lo spettacolo, l’entrata al planetario è gratuita), ma ci sono poche attività per l’età di Oliver (e nessuna per Emily).

Già che sei in zona, puoi fare un picnic ai giardini botanici, passeggiare alla ricerca di fiori e piante, giocare nel parco giochi e visitare l’Insectarium (che è stato il preferito di Oliver)… io ho perfino superato una paura e preso in mano un insetto gigante (vedi Instagram). La caffetteria all’ingresso vende ottimi involtini e panini, e nel parco ci sono altri piccoli chioschi. MA non aspettarti sculture di piante come le foto che trovi su Google perché sfortunatamente era un’esibizione temporanea di qualche anno fa e non ci sono più (siamo rimasti molto delusi).

AmphiBus

Una delle mie attività preferite: adoro le visite guidate che mi raccontano aneddoti interessanti sulle città e ho potuto farne almeno una a Montreal proprio grazie a questo bus con grandi finestre aperte, senza cinture (le restrizioni con Emily al momento non funzionano molto) e che si trasforma in una barca! Non lo avevamo detto a Oliver e non puoi immaginare la sua faccia quando il è bus è entrato in acqua!

La Ronde

I parchi dei divertimenti non sono proprio la mia attività preferita, tanto meno con due bimbi piccoli, ma devo ammettere che a La Ronde ci sono così tante attrazioni per i più piccoli — che Oliver può fare da solo ed Emily accompagnata — che è stata una giornata divertente per tutta la famiglia (e sorprendentemente nemmeno troppo stancante). Ovviamente, se vuoi un pranzo sano, devi portartelo da casa 😉

Links:

Ze Yéti

Bouge Petit

The Doggy Cafe

Le Moineau Masqué

Café Les Entretiens

Bibliotèque Marc Favreau

Old Port Of Montreal

Voiles en Voiles

Science Centre

Écorécréo

Botanical Gardens

Planetarium

Insectarium

Amphibus

Observatory 360

Grande Roue (ruota panoramica)

La Ronde

Calins et Popotin

Boutique Ciconia


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Mi chiamo Carlotta, ho 33 anni, sono italiana, sposata con un finlandese e insieme cresciamo i nostri bimbi, Oliver (4) ed Emily (2), Montessori e multilingue. Stiamo vendendo tutto per viaggiare il mondo.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. Thank you Carlotta, I am glad you enjoyed your stay in Montreal and it was my pleasure to assist you 🙂
    Thanks again for the lovely article and take care!
    David

  2. I looove this! I live in MTL and had no idea of many of these places! ( new mum here 🙂
    Thank you so much!

    Valen

  3. I looove this! I live in MTL and had no idea of many of these places! ( new mum here 🙂
    Thank you so much!

    • Thank YOU for your comment, Valen, great to hear that! I’ll be adding a few more at the end of August so stay tuned (if you want, you can sign up to my newsletter and follow my Facebook page http://www.facebook.com/lateladicarlottablog).

      And if you discover more places, don’t hesitate to add them here in the comments 🙂 Thanks!

  4. Para poder acceder a tu plan desde Rego como lo hago? Acabo de descargarme la app pero no se cómo acceder a tu programa de Montreal. Muchas gracias

  5. I read this prior to going to Montreal, and it didn’t prove to be as fun for me:(
    I was on my own for a few days while my husband was working – just me, a stroller, and an 18 month old proved very difficult. Sidewalks were terrible for my stroller as every intersection wasn’t level with the road and a cup, toy, snack, etc was often dropped as I’m quickly trying to maneuver through the crowds on the sidewalks. Our hotel was downtown near McGill University so maybe not the best kid-friendly neighborhood. Most restaurants required a few stairs which was impossible to do with the stroller and a toddler on my own. The Biodome & Insectarium are both closed, which is terrible timing to close both of them for such an extended period at the same time. It would have been nice to at least visit one of them. I enjoyed the gardens, but my daughter got bored and fussy. The Science Center was honestly awful as there wasn’t much to do (most exhibits were closed) and there were lots of big kids pushing my toddler out of the way. Mont Royal was the only bright spot in Montreal for me, but even that was a bit tricky as there was no easy/obvious way to get to the top. The signs in the park didn’t make it obvious as to where the top actually was – I wasn’t the only one confused either as someone asked me for directions as I was trying to figure out the map, haha. Maybe my experience was different as I only spent 3 days vs an entire month but I was very disappointed in Montreal. I also got lost somewhere underground and no one was willing to help me find my way. The people just weren’t friendly. Also lots of smokers 🙁

    • Hi Lindsay, thanks for your comment, feedback is always so important!

      I’m so sad you didn’t have the same amazing experience we had in Montreal. I also was by myself with the kids most days, as my husband was working, too, but I really loved that city!

      Yes, unfortunately downtown isn’t the best place with kids, the only playground we found was the one near the clock tower (that already says a lot about a neighbourhood). And what a shame Biodome and Insectarium were both closed, it must have been so disappointing for you! I’m genuinely surprised you didn’t like the Science Museum, both my kids loved it and Emily was about your toddler’s age (Was the Click area still open? I hope they didn’t change the concept).

      I totally agree with you, people are not always friendly, I actually remember thinking they were sometimes rude (especially the French speaking ones 🤭).

      And the stairs, you’re totally RIGHT! I came from the South of Spain where it’s (often) even worse, but if you come from a place where there’s usually easy access and ramps, it can be a shock: based on your feedback, I added a small paragraph about it in the post, so thank you!

      I really hope you’ll give Montreal another chance in the future (once you forget about this time’s nightmare 😉) and stay in the lovely Le Plateau neighbourhood, I think it’ll make all the difference (also in terms of friendliness!)

      Hugs,
      Carlotta 🌸


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale per ricevere gli ultimi post direttamente in mail. Solo una mail al mese. No spam (giurin giuretto!) 🙂


Ti potrebbe anche piacere…

Ho personalmente selezionato questi articoli per te così puoi continuare a leggere.


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.

Imprint  ·  Privacy Policy