Lifestyle blog di Carlotta Cerri
ItalianoEnglishEspañol

Oliver vede Emily per la prima volta

1 commento
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Poche ore dopo che Emily è nata, Alex ha portato un Oliver ignaro in ospedale. Avevo letto che è meglio non avere in braccio il bebè quando arriva il più grande, ma Emily ed io eravamo ancora nude sotto le coperte e nella stessa posizione in cui avevamo lasciato la sala parto, Emily era addormentata e mi è sembrato naturale non muoverla.

E sono contenta di non averlo fatto! È stato uno dei momenti più emozionanti di tutta la mia vita. Oliver mi è corso incontro con le braccia aperte dicendo “mamma”, Alex l’ha alzato sul letto, mi ha abbracciata e baciata e quando ha visto Emily è stato in silenzio per un momento. Gli ho detto, “Questa è Emily”, e lui ha subito ripetuto “Ellie” (da sempre la chiama Ellie o Ellilli, perché non sa dire Emily), come per farci capire che riconosce il nome.

Ha poi iniziato a puntare il viso e a dirci tutte le diverse parti, naso, occhi, bocca (ogni parola in una lingua diversa, tra l’altro… tenerissimo!). Le ha accarezzato la testa, preso la mano, e poi ha voluto vedere com’era sotto la coperta… ed è rimasto affascinato dai piedini! Avevo le lacrime agli occhi, è stata la cosa più dolce che abbia mai visto!

Questa è la nostra prima foto tutti insieme.

E questo è un video estremamente dolce fatto pochi istanti prima… Oliver era affascinato dall’anatomia del viso di Emily. Mi ha fatta emozionare, uno di quei momenti senza prezzo che non si scorda mai!

Ma ben presto la magia era finita… Oliver ha visto dei cracker sul tavolo e la sua mente è passata in modalità cibo! Ha poi iniziato a giocare con alcuni giocattoli sul pavimento dell’ospedale, e di tanto in tanto chiedeva di venire sul letto e vedere Ellie: una dolce carezza, un bacio gentile sulla testa, e tornava a giocare 😀

Quando l’abbiamo portata a casa il giorno dopo, Oliver non sembrava affatto sorpreso di vederla lì, le ha accarezzato la testa, l’ha baciata, e poi è andato in cucina in cerca di cibo (tutto questo amore di fratello grande gli fa venire fame :-D).

Onestamente, mi sarebbe piaciuto che potesse capire l’importanza di questi momenti, essere in grado di parlare con noi dei suoi sentimenti, di cosa significhi avere una sorellina (per tutta la vita!)… Non vedo l’ora di fargli vedere queste immagini tra qualche anno e raccontargli tutto di quel bel giorno in cui ha conosciuto la sua sorellina.


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Sono una trentenne, trilingue, mamma montessori e 88% paleo. Insegnante di lingue per lavoro, blogger e ballerina per passione.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. Non ho potuto resistere alla tentazione e ho fatto l’errore di leggere questo post e guardare il video in ufficio…lacrime a fiumi e corsa in bagno a nascondermi da colleghi e clienti. Era inevitabile, sono al sesto mese della mia seconda gravidanza, aspetto la mia bimba e non faccio altro che pensare a come sarà quando il mio cucciolo di uomo che adesso ha (quasi) 2 anni e mezzo incontrerà la sorellina e cominceremo questo nuovo cammino a quattro.
    L’amore è tanto, ma sono tante anche le paure, inevitabili, che il mio primo bimbo possa soffrire i primi tempi. Questo post è una terapia per le mie paure. Grazie di cuore.
    Siete splendidi, Oliver è di una tenerezza da lasciare senza fiato.


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale e riceverai gli ultimi post direttamente in mail. Una mail ogni mercoledì. No spam 🙂


Ti potrebbe anche piacere…

Ho personalmente selezionato questi articoli per te così puoi continuare a leggere.


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.