Spiegare come funziona il cervello aiuta i bimbi a controllare le loro emozioni

Lasciami un commento
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

“È il tuo coccodrillo, Oliver”.

Questa è una delle frasi più comuni che dico a Oliver in un momento di crisi. Perché in quel momento deve riconoscere l’emozione prima di poterle controllare. Perché deve rientrare in contatto con il suo cervello razionale. L’ho imparata tanto tempo fa ad un corso di disciplina positiva di Macarena Soto Rueda ed è restata con me per sempre.

Mentre lo dico, gli faccio così con la mano.

Simboleggia una cresta e Oliver sa cosa significa. È il suo coccodrillo, la parte rettile del cervello, che ha preso il sopravvento. Oliver lo sa perché gli ho spiegato che la nostra mano è un modellino portatile del cervello — me lo insegnato Daniel Siegel e io l’ho insegnato ai miei figli.

Il palmo è il tronco cerebrale (la parte rettile, istintiva), il pollice il sistema limbico e le dita la corteccia (la parte razionale). Se lo guardi bene, a un cervello, ci assomiglia pure.

Quando queste parti sono connesse, così, con la mano a pugno, il cervello è calmo, equilibrato, flessibile.

Ma quando le dita sono su a mo di cresta, gli istinti prendono il sopravvento e dobbiamo domare il coccodrillo prima di poter esplorare soluzioni e accedere alla nostra parte razionale. Perché cosa fa un coccodrillo quando si sente minacciato? Attacca!

Parlo tanto di questo nel mio corso online, perché Oliver è un bambino dalle emozioni forti, fortissime, e questo concetto ci ha aiutati tantissimo.

Capire come funziona il cervello aiuta i grandi a sfatare il mito dei capricci e spiegarlo ai bimbi usando la modalità coccodrillo, aiuta i piccini a riconoscere le proprie emozioni, dare loro un nome e riprenderne il controllo.

Se ti interessa approfondire l’argomento, ti invito a dare un’occhiata al mio corso online Diventa un genitore montessori ed educa nel rispetto.


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Mi chiamo Carlotta, ho 33 anni, sono italiana, sposata con un finlandese e insieme cresciamo i nostri bimbi, Oliver (4) ed Emily (2), Montessori e multilingue. Stiamo vendendo tutto per viaggiare il mondo.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. Non essere timido. Adoro leggere cosa pensi.

Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale per ricevere gli ultimi post direttamente in mail. Solo una mail al mese. No spam (giurin giuretto!) 🙂


Ti potrebbe anche piacere…

Ho personalmente selezionato questi articoli per te così puoi continuare a leggere.


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.

Imprint  ·  Privacy Policy