🌸 La Tela di Carlotta
Accedi
it en es

Provando la torre d'apprendimento Montessori di Woomo

Questo è un post sponsorizzato, ma tutte le opinioni sono mie (e oneste). Ho trovato la CHILD Learning Tower per conto mio e ho poi contattato l’azienda WOOMO da cui me ne hanno gentilmente inviata una per la recensione.

Durante le mie ricerche per includere i migliori mobili e giocattoli Montessori nel mio corso online Come montessorizzare la tua casa, ho trovato questa bellissima azienda di Granada chiamata Woomo, li ho contattati e—mi piace quando questo succede—le persone dietro l’azienda sono belle come l’immagine che danno sul loro sito.

Aquiles non solo ha risposto in modo rapido e gentile a tutte le mie richieste, mi ha anche fornito un codice sconto sui loro prodotti per chi acquista il mio corso Montessori e mi ha inviato uno dei prodotti stella di Woomo da recensire: la Torre d’apprendimento Montessori CHILD.

CHILD Single Learning Tower di Woomo

Vado dritta al sodo. Mi piace tantissimo! Non solo è minimalista (il marchio non è nemmeno visibile), funzionale e bella, ma l’intera collezione CHILD è fatta in legno sostenibile e vernice 100% all’acqua—ora più che mai penso che sia importante che tutti facciamo uno sforzo per muoverci verso uno stifle di vita che rispetti il più possibile il medio ambiente.

Questo è anche uno dei motivi per cui oggigiorno—se il portafoglio me lo permette—sceglierei la torre d’apprendimento della Woomo invece della versione IKEA fai-da-te che avevamo realizzato per Oliver due anni fa.

L’altro motivo, inutile dirlo, è la convenienza. La torre d’apprendimento CHILD è arrivata all’uscio di casa in una scatola compatta, ed è facilissima da assemblare: ha pochi pezzi e l’unica difficoltà degna di nota è fare un paio di buchi nel legno vergine, quindi decisamente più facile e veloce che costruirla da zero (ovvio!).

Bisogna però tenere in conto che c’è un tempo d’attesa di 4-6 settimane… tutto ciò che è bello richiede tempo!

Grande, ma leggera e facile da pulire

È più grande e larga di quanto mi aspettasi—Oliver ed Emily ci stanno comodamente insieme—ma è anche molto leggera da muovere, quindi anche se la mia cucina è piccolina, non è difficile spostarla quando abbiamo bisogno di aprire cassetti e ante. Quando non la usiamo, la mettiamo via in un angolo e onestamente credo dia alla cucina cucina un tocco accogliente ed elegante.

È anche facile da pulire, anche se, essendo in legno massiccio, consiglio di pulirla velocemente quando la si sporca per evitare che rimanga macchiata.

Quattro diverse altezze

Mi piace la base regolabile che può essere impostata su quattro diverse altezze, così cresce davvero con il bambino. Se la usasse Oliver, la terrei all’altezza più bassa, ma per Emily (1 anno e 72 cm) l’altezza massima è perfetta per vedere cosa succede sul bancone della cucina e “cucinare” con noi (in punta di piedi, che mi fa impazzire d’amore!).

Che inizi il divertimento in cucina!

Una delle attività preferite di Emily è aiutarmi a rimettere le posate nel cassetto quando svuoto la lavastoviglie, spostare pasta e fagioli crudi da un piatto all’altro o giocare con l’acqua (che è sempre un preferito!). Oliver è ormai un mini chef quindi per elencare le sue attività preferite dovrei scrivere un post nuovo!

Emily è stata una camminatrice precoce a 10 mesi, e quando abbiamo ricevuto la Torre d’apprendimento camminava già, che da una parte ha reso tutto più facile, perché riusciva a salirci da sola usando l’apposito gradino… è piccola, ma è una scalatrice pazza, tanto che ha anche imparato a salirci dai lati (giuro!)!

D’altra parte, ha creato una sfida in più per noi genitori, perché Emily non ha alcun senso di sopravvivenza (a differenza del cauto Oliver), quindi all’inizio non ci fidavamo a lasciarla senza supervisione come facevamo con Oliver quando aveva la sua età.

Ora le ho pazientemente insegnato a scendere girando, mettendosi prima in ginocchio e andando indietro (che non è naturale, perché ovviamente non capisce perché debba guardare in una direzione se vuole andare in quella opposta). A lungo questo era il suo modo preferito di scendere (sigh!):

Solo un piccolo cambiamento

Se potessi cambiare un dettaglio, aggiungerei un piccolo foro d’appiglio sulla base: nella versione fai da te di Oliver, il foro sulla base dello sgabello IKEA gli dava una facile presa per salire, e visto che per lui abbiamo ancora lo stesso sgabello in cucina, noto che anche per Emily (che ci sale facendomi prendere un colpo ogni volta!) è effettivamente più facile avere un’appiglio per tirarsi su.

Un must in ogni cucina

Per me, la torre d’apprendimento Montessori è un must in ogni cucina con bambini piccoli, e la CHILD di Woomo al momento è senza dubbio la mia preferita in termini di estetica e sostenibilità.

Ma mi sembra giusto ammettere di essere un po’ di parte, perché con WOOMO per me è stato amore a prima vista! La prima volta che ho letto dell’azienda, sapevo che avrei adorato i loro prodotti: “Il nostro utente principale è il bambino”, tutto ciò che creano è per essere usato indipendentemente dal bambino, qualcosa che sembra ovvio, ma è raramente implementato—spessissimo vedo mobili per bambini che solo gli adulti possono usare.

La collezione CHILD, invece, è tutta pensata e creata per il bambino, e i miei prodotti preferiti per la casa sono l’armadio (CHILD wardrobe), la panchina da lettura (CHILD reading bench), la tenda in legno (CHILD wood cabin) e il pack Montessori super versatile.

Ti invito a dare un’occhiata a tutti i loro prodotti sul sito e sulla loro pagina di pagina di Facebook, qual è il tuo preferito?