Recensione della nuova bici “da bimbo grande” Woom 2 di Oliver

8 commenti
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Questo è un post sponsorizzato. Ho contattato Woom per conto mio e loro sono stati così gentili da inviarci la Woom 2 di cui c’eravamo innamorati. Fino a fine 2018, se vuoi acquistare la tua Woom, puoi usare il codice sconto Carlotta10mb.

(Se vivi in Spagna, il distrubutore ufficiale di Woom è smartbikes.es, ma sul sito web non si può inserire il codice sconto. Scrivi un’email ad Antonio di Smartbikes dicendogli che vuoi usare il codice sconto carlotta10mb e lui ti aiuterà. La sua mail è [email protected]).


Avevo programmato questa recensione per metà aprile, ma non riesco ad aspettare fino ad allora per parlarti della nuova “bici da bimbo grande“ di Oliver.

Se ci segui su Instagram o Facebook, probabilmente sai già che Oliver chiedeva una bici da bimbo grande da mesi, e alla fine abbiamo trovato la bici perfetta: una bici 14” leggera di un’azienda austriaca chiamata Woom, che sostiene di fare le migliori bici per bambini sul mercato.

Dopo averla vista in azione per due settimane, credo che abbiano ragione.

La leggerezza era uno dei nostri requisiti fondamentali

Oliver è un’anima indipendente, non ci ha mai permesso di portargli la sua balance bike, nemmeno in salita, nemmeno su per quei mille scalini che un giorno ci siamo ritrovati sulla strada del ritorno. La sua nuova bici doveva essere il più leggera possibile.

La bici Woom 2 pesa solo 5,3 kg, che la rende più leggera delle altre due marche che stavamo considerando.

E per dimostrarti che non mento, ecco una foto di Oliver scattata nei primi dieci minuti dopo essere usciti di casa per la prima volta con la sua nuova bici: voleva portarla giù dalla discesa da solo, e così ha fatto (cosa che, come puoi vedere sullo sfondo, io e zia Cri abbiamo trovato molto divertente ;-).

Volevamo i freni veri

Volevamo che Oliver passasse a una bicicletta a pedali “vera”, come quelle che userà per tutta la vita. Intuitivamente, non mi è mai piaciuto il concetto dei freni a contropedale, perché nella mia mente:

  1. Rendono più difficile imparare a pedalare in avanti (ognuno degli amici di Oliver che ho visto su una bici per la prima volta, pedalava nella direzione sbagliata)
  2. Rendono più difficile mettere i pedali nella posizione corretta per iniziare a pedalare
  3. Ritardano il momento di abituarsi ai freni che io e te usiamo sulle nostre bici (i “freni veri”, insomma). Frenare è un’abilità estremamente importante quando si va in bicicletta, perché aspettare ad impararla?

Sono stata felicissima di scoprire che i creatori di Woom la pensano esattamente come me, e non solo mettono freni veri sulle loro biciclette per bambini, ma li codificano a colori in modo che i più piccoli non possano confonderli. È molto più facile che un bambino reagisca velocemente se gli dici “usa il freno verde” invece di “usa il freno destro/posteriore”.

Inoltre, come puoi vedere nella foto, la leva è facile da raggiungere anche per le manine di Oliver di tre anni, ed è morbida da premere, quindi Oliver non deve usare molta forza per frenare.

Com’è possibile che il limitatore dello sterzo non fosse sulla mia lista di priorità?

Le uniche volte in cui Oliver è caduto con la sua balance bike—è un bimbo molto prudente, ma dopo un anno da equilibrista di bicicletta era piuttosto intraprendente—è stato quando ne ha perso il controllo perché il manubrio si è girato. Ovvio!

La Woom 2 ha un limitatore dello sterzo che impedisce proprio che questo accada e sono sicura che ci risparmierà un paio di spaventi! Quando ho visto questa caratteristica, ho avuto una sorta di momento “lampadina”: ovviamente una bici da bambino ha bisogno del limitatore dello sterzo!

Non sono necessari attrezzi per regolare l’altezza del sedile (grazie, Woom!)

Per sollevare il sedile della balance bike di Oliver avevamo sempre bisogno di un attrezzo, cosa non semplice quando eravamo per strada.

Come ci si aspetta, la Woom 2 ha un morsetto a rilascio rapido per regolare il sedile, che è venuto molto utile quando un orgoglioso Oliver ci ha chiesto di alzare il sedile, non una, non due, ma tre (!) volte durante il suo primo giro!

Ogni dettaglio è ben progettato e pensato attentamente

E quando dico tutto, intendo tut-to!

• Il telaio in alluminio ha il centro di gravità basso, che significa che la bici tende a stare in posizione verticale e il bambino si sente più sicuro alla guida.

• Il sedile ha un tessuto protettivo sui lati in modo che non si graffi quando la si parcheggia contro un muro o—pur sempre di bambini si tratta—per terra.

• La protezione della corona integrata assicura che i pantaloni non si sporchino o rimangano incastrati (ed è molto più elegante di quella di altre marche).

• Le gomme sono pensate per una tenuta ottimale, che è particolarmente importante per i bambini—conosciamo tutti quello sguardo nei loro occhi quando vedono una pozzanghera o un tratto di terra strana e pensano “mo ci pedalo dentro!”.

• Tutto è perfettamente regolato dai tecnici di Woom. Quando la Woom 2 arriva a casa tua, basta avvitare il manubrio con una sola vite, attaccare i pedali e voilat. È velocissimo!

Il casco è un must!

Il casco Woom è un’opera d’arte in sé. La fibbia è magnetica, quindi Oliver può chiuderla davvero senza il nostro aiuto; lo speciale “paraurti” frontale in morbida gomma funge sia da visiera da sole e pioggia, sia da protezione per il viso; e il logo grande sul lato è di materiale riflettente, quindi migliora la visibilità al buio (qui nella Costa del Sol non ne avremo mai bisogno, ma mi piace che Woom ci abbia pensato!).

Ah, e quando prendi il casco per la prima volta, cara mamma, dacci uno sguardo dentro: c’è un messaggio speciale per il tuo bambino che ti piacerà tanto! 😉

Cosa cambierei di questa bici?

Questa bici è perfetta. È perfettamente pensata, leggera e stabile, adorabile e incredibilmente comoda a giudicare dal fatto che Oliver non vuole mai scendere. Non c’è niente (zero al cubo!) che vorrei cambiare—lo so, non succede mai!

Anzi, no, è un bugia, una cosina la vorrei cambiare: mi piacerebbe aver trovato la marca Woom prima e aver fatto iniziare Oliver con la Woom 1, la loro balance bike che ha il freno posteriore. Frenare è di gran lunga la cosa alla quale Oliver sta avendo più difficoltà ad abituarsi: preme il freno senza problemi se glielo ricordiamo, ma se no istintivamente usa ancora i piedi prima del freno. Se avesse imparato con la Woom 1, frenare ora sarebbe un gioco da ragazzi, anzi… da ciclisti!

Le avventure di Oliver ciclista

Mi sono anche divertita a preparare un video dei primi giorni di Oliver in bicicletta (compreso il suo primissimo tentativo!)… ci ha lasciato tutti senza parole! Alza il volume 😉

Puoi comprare la tua Woom seguendo questo link e usare il codice lateladicarlotta20mb per ottenere un piccolo sconto (valido fino al 7 di aprile).


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Sono una trentenne, trilingue, mamma montessori e 88% paleo. Insegnante di lingue per lavoro, blogger e ballerina per passione.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. I’m a big WOOM banner waver. My grandson will be 3 July 1st. He’s been riding the Woom 2 since December. We do long city rides (easy for a kid in Austin) and he likes to go to the bike park and one of two pump tracks — so he’s kind of an aggressive rider! *I* loved the steering limiter but after about 2 days he was frustrated with it and I took it off. The kick stand is a good thought but it drags on some steeper drops and can cause the bike to fishtail to the side in the air. No crashes— some close calls, so we took it off yesterday.
    Helmets, absolutely, but I think the best safety equipment in our case is padded gloves. The cheap elbow pad, knee pad, half glove set that sell for $10 has worked fine. The gloves are tear savers! Long pants on the dirt are good enough but he wears the pads for off-street concrete park riding. (I couldn’t find a good safety vest so his grandmother made several.)
    The Woom2 is truly a great 1st bike but they don’t have any plans on branching out with a more BMXy type 16″ bike so I think we’ll probably look at the Spawn Yoji 16 for a next bike.
    I enjoyed reading your review.
    I have videos of grandson riding
    @russell_dallas on Twitter

    • Carlotta - Marzo 23, 2018

      Oh wow, your grandson started early! Thanks for the suggestion for the BMX bike, I think we are sticking with Woom for the foreseeable future, but it’s always good to have options! I’ll check out the videos of your grandson with Oliver (for some inspiration ;-)! Thanks for your comment 🌸

  2. Patricia - Marzo 24, 2018

    Hola Carlota,

    Muy interesante la review. Estoy mirando en la página de woom y no veo que envíen a España. Puede ser?

    Mi niña está a punto de cumplir un año. A partir de que edad comenzó Oliver a usar su bici sin pedales? A que edad crees que estará Emiliy preparada. Ya sé que cada niño es un mundo y que hay que observarles, es por curiosidad! La mía aún no anda y tampoco tengo prisa (normalmente… jeje)

    Me gusta mucho tu blog. Desde que nació mi niña te voy leyendo cuando puedo y tomando ideas.

    Un abrazo.

    • Carlotta - Marzo 31, 2018

      Hola Patricia, gracias pro tu comentario y por tu paciencia. Oliver empezó alrededor de los dos años porque la balance bike de Chicco es más alta. Emily empezará pronto (un par de meses) con la Woom 1 así que tendrá 17/18 meses, y creo que le encantará porque ahora ya intenta subirse al la de Oliver 🙂

      El distribuidor de Woom aquí en España es smartbikes.es, pronto cambiaré los enlaces en la critica (y cuando decides comprarla, escríbeme a [email protected] que estoy hablando con ellos para que dejen el mismo descuento que me proporciona Woom).

      Un abrazo!

  3. Carissima Carlotta,
    ho scoperto il tuo blog oggi: gli articoli sono molto dettagliati e precisi, sei fantastica!
    Sono interessata alla Woom 2 per la mia bimba di 3 anni, sarebbe possibile richiedere la riattivazione del link che permette di ottenere un po’ di riduzione?
    Sono da sola e anche se convinta della qualità del prodotto sono frenata dal prezzo…

    Ti ringrazio!

    • Carlotta - Luglio 7, 2018

      Ciao Debby, grazie per il tuo commento e per le tue parole. Mmm, non ti prometto nulla, ma posso provare a scrivere a Woom e chiedere se ti riattivano il codice 🙂 Ti faccio sapere per email appena mi rispondono. Un abbraccio

      • Ciao Carlotta! La riattivazione del codice interessa anche a me che ho 2 bimbi… Ti hanno risposto?
        Grazie

      • Ciao Giorgia, mi hanno risposto! Se non è troppo tardi, scrivimi a [email protected] e ti invio il nuovo codice 🙂 Un abbraccio!


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale per ricevere gli ultimi post direttamente in mail. Solo una mail al mese. No spam (giurin giuretto!) 🙂


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.

Imprint  ·  Privacy Policy