Lifestyle blog di Carlotta Cerri
ItalianoEnglishEspañol

Ricorda tutti i tuoi posti preferiti con Rego

Lasciami un commento
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Chi mi conosce sa che sono una fanatica delle belle applicazioni, non solo quelle funzionali, pratiche e che mi rendono più facile il quotidiano, ma quelle anche belle da vedersi.

Rego è una di quelle. E non lo dico solo perché mio marito ne è designer e mente, ma perché la uso da ormai più di un anno e ad ogni aggiornamento continua a sorprendermi. L’ultimo è arrivato proprio ieri e, oltre ad un nuovo design per foto e note, più bello e compatto, ha una caratteristica che aspettavo da tempo e con la quale parto. 

Dove ho parcheggiato la macchina? 

La funzione Mark The Spot pronta per l'uso.

La funzione Mark The Spot pronta per l’uso.

La funzione Mark The Spot al lavoro.

La funzione Mark The Spot al lavoro.

Quante volte avete parcheggiato la macchina in un centro commerciale e vi siete dimenticati dove? Io quasi ogni volta che parcheggio. Per questo, Mark the Spot (salva questo posto) è senza dubbio la mia funzione preferita di questo aggiornamento. Nel Centro Notificazioni dell’iPhone (che si può vedere trascinando verso il basso la linetta alla cima dello schermo, vicino all’operatore), ora si può aggiungere la funzione Mark the Spot di Rego.

Come? Al fondo della schermata delle notificazioni, premete il pulsante Modifica e aggiungete l’icona di Rego Mark the Spot. Io l’ho spostata in cima alla lista in modo da averla sempre a portata di mano. Quando parcheggio, apro il Centro Notificazioni e clicco il bottone Mark the Spot. Quando devo tornare alla macchina, riapro il Centro Notificazioni e clicco per ottenere le direzioni. Non potrebbe essere più semplice.   

Ma voglio tornare un attimo indietro per chi ancora non conosce Rego.

Cosa fa Rego?

La schermata con tutti i miei posti in ordine di distanza dalla mia posizione attuale.

La schermata con tutti i miei posti in ordine di distanza dalla mia posizione attuale.

La schermata di un posto con i momenti, la collezione, l'indirizzo (ed eventuali note).

La schermata di un posto con i momenti, la collezione, l’indirizzo (ed eventuali note).

In poche parole, Rego ricorda tutti i tuoi posti preferiti e ti permette di condividerli con chi vuoi.

Prima di Rego, ogni volta che vedevo per strada un posto da ricordare (ristorante, bar per colazione, un punto suggestivo per le foto ecc), mi facevo un piccola nota mentale per non dimenticarlo in un’occasione speciale… e ovviamente lo dimenticavo. Con Rego, vedo un posto, lo salvo nella mia app, magari scatto una foto, lo marco come “da fare” e voilat! 

Prima di Rego, ogni volta che un’amica mi chiedeva un consiglio per una cena romantica, iniziavo a disegnare mappe indecifrabili su tovaglioli di carta che andavano persi. Con Rego, condivido il posto con lei in modo che possa vedere dove si trova sulla mappa e con un tap ottenere le direzioni in Maps.

Non solo. Rego ha anche un sito web che rende facilissimo cercare posti a tavolino e aggiungere alle vostre collezioni sull’applicazione. Ideale per programmare un viaggio, come ho fatto io nell’ultima gita in Spagna: basta fare il Login, cercare una città, scegliere i posti e i ristoranti che ci incuriosiscono e inviarli direttamente all’applicazione per averli on the road.

Per chi è Rego? 

Vorrei dire per chiunque, perché davvero chiunque può trovare un uso utile per Rego, ma sicuramente chi ne trae più vantaggio è chi ama stare all’aria aperta, scoprire posti nuovi e ricordarli: viaggiatori, giornalisti, fotografi, scrittori, scalatori, blogger, guide turistiche, proprietari di ristoranti che vogliono ricordarsi la concorrenza, buone forchette che cercano sempre i migliori ristoranti, corridori, amanti della montagna, delle escursioni, delle spiagge nascoste.

Insomma, c’è un posto per Rego in ognuno di noi.     

Come funziona Rego?  

Come aggiungere un posto nuovo.

Come aggiungere un posto nuovo.

Modificare i dettagli del posto che si vuole aggiungere.

Modificare i dettagli del posto che si vuole aggiungere.

Chi conosce Alex, sa quanta cura per i dettagli mette in ogni cosa che faccia — dal scegliere un regalo all’attaccare un quadro — e quanto sia fanatico del bel design pensato per il fruitore.

Rego riflette appieno queste sue ossessioni. Non solo è bello visualmente, ma funziona esattamente come ti aspetteresti che funzionasse.

Creare un posto è semplicissimo. Basta toccare il bottone + e seguire le istruzioni. Si può aggiungere un posto dalla propria posizione attuale, da un indirizzo, dall’ubicazione di una foto, dai contatti o trovandolo manualmente sulla mappa.  In questa schermata Rego dà anche suggerimenti di posti nelle vicinanze inclusi in FourSquare (spesso io trovo così il posto che voglio aggiungere).

Rego chiede poi di aggiungere o modificare il nome del posto (Cabaña Nagüeles), scegliere una thumbnail e opzionalmente metterlo in una collezione (Dove Mangiare), una cartella (Marbella) e assegnarli un colore (verde, per me il colore di quei posti dove si può “mangiare paleo”).

E una volta creato il posto in Rego?

La mia gelateria preferita a Marbella

La mia gelateria preferita a Marbella

Un'ottima pizzeria a Ferrara (Italia)

Un’ottima pizzeria a Ferrara (Italia)

Il mio ristorante preferito a Marbella

Il mio ristorante preferito a Marbella

A questo punto, Rego diventa un vero e proprio diario di viaggio. Ogni volta che vado a Cabaña Nagüeles (il mio ristorante preferito qui a Marbella), posso aggiungere un “momento”. Magari una foto in ricordo del mio compleanno, magari una nota scrivendo che oggi l’Entraña era particolarmente buona o anche solo una foto di gruppo per ricordare quella serata tra amici.

E se mi dimentico di aggiungere la foto quando sono sul posto? Non c’è problema. Quando mi ricordo, a casa o in qualsiasi altro posto, apro Cabaña Nagüeles su Rego e aggiungo le foto che voglio: Rego rileva automaticamente la data e l’ora di quando è stata scattata la foto e così il mio ricordo rimane intatto.

Collezioni e cartelle, ovvero come io uso Rego.

Tutti i miei posti divisi in collezioni, cartelle e colori.

Tutti i miei posti divisi in collezioni, cartelle e colori.

La mia cartella

La mia cartella “Around The World” con le collezioni dei miei viaggi più belli.

Su Rego, non solo si possono creare collezioni (Dove Mangiare, Luoghi Utili, Case di Amici, I Migliori Angoli per Foto, Marbella Top 10, Ferrara…), ma le collezioni possono anche essere raggruppate in cartelle.

Per esempio, nella mia cartella “Around the World” (viaggi) ho salvato la collezione “2010 Honeymoon” con tutti i posti preferiti della nostra luna di miele in California o “2014 Road Trip” con foto e note della nostra ultima vacanza on the road in Spagna.

Nella cartella “Cities”, ho salvato le città che ho visitato. Ogni città è una collezione di posti che mi sono piaciuti quando l’ho visitata. Quindi Ferrara avrà l’Hotel Alchimia, la pizzeria Il Cappellaio Matto, il negozietto di abiti di seconda mano Vintage, la pasticceria da Dario per i peccati di gola…

E poi, io personalmente ho creato una cartella a parte per la mia città, Marbella, che è piena zeppa di collezioni da condividere con chiunque venga a trovarmi. I miei 10 posti preferiti, i miei ristoranti preferiti, i miei bar preferiti, le mie tapas preferite…

Condividi i tuoi posti e le tue collezioni con gli amici

Posso condividere la mia collezione Coffee con il pulsante in alto 

Posso condividere la mia collezione Coffee con il pulsante in alto 

Posso condividere una collezione privatamente o pubblicamente

Posso condividere una collezione privatamente o pubblicamente

Posso condividere un posto per messaggio, email, twitter…

Posso condividere un posto per messaggio, email, twitter…

Proprio così, posso condividere una collezione o un’intera cartella con chi mi viene a trovare. Se stanno cercando un buon ristorante, condivido la collezione “Food” con i miei ristoranti preferiti. Se stanno cercando posti dove ballare o uscire la sera, condivido la mia collezione “Fun”.

Per condividere una collezione, non dovrò fare altro che aprire la collezione in Rego, toccare l’icona “condividi” in alto a destra vicino al +, scegliere Export Collection e inviarla a quegli amici che usano Rego.

In alternativa, posso anche rendere la mia collezione pubblica e condividerla anche con chi non usa Rego: basta attivare Publish Collection e premere Share Link. È velocissimo e molto intuitivo.

Quanto costa Rego?

Rego si acquista sull’App Store e costa 4,49€.  E li vale tutti, anche perché — si sa — i ricordi non hanno prezzo.


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →



Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale e riceverai gli ultimi post direttamente in mail. Una mail ogni mercoledì. No spam 🙂


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.


The latest from Instagram

  • I've been wanting to publish this post for a while, because practising mindfulness has helped me soooo much in my relationship with Oliver and Emily. And it's never too late to start! Link in bio
🙏🏻
Llevo tiempo queriendo publicar este post, porque practicar el mindfulness me ha ayudado muchísimo en mi relación con Oliver y Emily. Y nunca es demasiado tarde para empezar! Link en bio
🙏🏻
È da un po' che volevo pubblicare questo post, perché praticare il mindfulness mi ha aiutato molto nella mia relazione con Oliver ed Emily. E non è mai troppo tardi per iniziare! Link in bio
#mindfulness #beingmindful #motherhood #mindfulmum #mindfulparenting
  • This one ❤️
  • Felt good last night to dress up and spend a night or with friends at the opening of the Festival Cine Marbella in Puerto Banus. It had been way too long since I last put makeup on! Thanks @mebebrown for the invite
💄💅🏼
Qué bien anoche arreglarse y salir con amigos a la inauguración del primer Festival del cine de Marbella en Puerto Banus. Hacía siglos que no me maquillaba! 👗👠
Che bello ieri sera preparasi e uscire con amici all'inaugurazione del primo Festival del cinema di Marbella a Puerto Banus. Erano secoli che non mi truccavo! 
#festivalcinemarbella #directorphilippemartinez #viktor #gerarddepardieu #elizabethhurley
  • The baby in the mirror is a bit mean 😂 El bebé en el espejo es un poco travieso 😂 Il bebè nello specchio è un po' birichino ❤️
  • Sometimes it's hard to admit (even to yourself) that the way you're living is not good for you. When you do, though, that's when you're ready for a change! On the blog, a personal note on priorities.
💪🏻
A veces es difícil admitir (incluso a ti mismo) que como estás viviendo no es bueno para ti. Cuando lo hagas, significa que estás listo para un cambio! En el blog, una nota personal sobre las prioridades. 👏🏻
A volte è difficile ammettere (anche a te stesso) che quello che come stai vivendo non ti fa bene. Quando lo fai, significa che sei pronto per un cambiamento! Sul blog, una nota personale sulle priorità.
  • SO on Sunday Emily decided that at 5 months she was ready to sit up. She tried until she could, and now she masters it. Somebody is stubborn like mummy.
💪🏻
El domingo Emily decidió que con 5 meses estaba lista para sentarse. Así que lo intentó hasta que lo consiguió y ahora lo hace perfecto. Alguien es tan cabezona como mamá.
💪🏻
Domenica Emily ha deciso che a 5 mesi era pronta per sedersi. Quindi ci ha provato finché non ci è riuscita e ora lo fa alla perfezione. Qualcuno qui è testona come mamma.
  • I usually don't regram but this video is just TOO CUTE! ❤️ Thanks @brappies and @mebebrown for a fun experience and a great memory ⚽️☀️👶🏼
  • Lately Oliver hasn't been very cuddly (especially with me because he's in "daddy" mode!), and although it makes me very emotional, it also makes me appreciate a lot more rare moments of love like this. ❤️
Ultimamente Oliver no ha sido muy cariñoso (especialmente conmigo porque está en fase "papá"), y aunque me haga sentir muy triste, por otro lado me hace valorar mucho más raros momentos de amor come este. ❤️
Ultimamente Oliver non è stato molto coccolone (specialmente con me perché è in piena fase "papà"), e nonostante mi faccia sentire triste, mi fa anche apprezzare molto di più rari momenti di amore come questo. 
#babiesgrowingup #motherhood #howdoistoptime
  • This morning, for some reason, Oliver really wanted to go see horses. He even had already jumped into his pram and was waiting (to go where, no idea!). And then, miraculously, the horses came to us! 😂 The Féria is close... 🐴🐴🐴🐴
Esta mañana, no sé porque, Oliver quería ir a ver caballos. Hasta se había subido en su carrito y esta a esperando (de ir donde, no sé!). Y luego, por milagro, los caballos llegaron a nosotros! 😂 La Feria se acerca...
🐴🐴🐴🐴
Questa mattina, non so perché, Oliver voleva vedere cavalli. Era perfino già salito sul suo passeggino e stava aspettando (di andare dove, non so!). E poi, come per miracolo, i cavalli sono venuti da noi! 😂 La Feria si avvicina...
#romeria #sanbernabe #feria #marbella #patron #notlookingforwardtoit
Seguimi su Instagram

Questo è tutto, amici!

Grazie per il tuo tempo.

Stay hungry, stay foolish.

Felice .

Carlotta