Lifestyle blog di Carlotta Cerri
ItalianoEnglishEspañol

Starter kit per insegnare Jolly Phonics ai tuoi bambini

4 commenti
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Quando anni fa iniziai ad insegnare con il metodo Jolly Phonics, rimasi scioccata dai prezzi. Jolly Phonics è la gallina dalle uova d’oro degli insegnanti d’inglese (per me il metodo migliore che esista sul mercato), ma le sue uova non sono affatto economiche.

Quando lo si fa di lavoro come me non si bada a spese, ma capisco che un genitore abbia piacere di trovare, se ci sono, soluzioni più abbordabili. Quindi ho deciso di guardarmi in giro e dare ai genitori dei miei studenti delle alternative un po’ più economiche, in modo che possano ripassare in casa con i loro figli dopo la nostra lezione (lo dico sempre, i genitori sono le vere star delle mie lezioni e li ringrazio sempre immensamente!).

Ho già parlato dei vantaggi del metodo Jolly Phonics per insegnare a leggere e scrivere ai bimbi e ora vi lascio di seguito uno “starter pack”, ovvero una lista di prodotti e siti fondamentali per iniziare il cammino con i vostri bambini.

Libro delle canzoni

Se volete seguire il metodo Jolly Phonics, la prima cosa di cui avete bisogno sono le canzoncine. nel libro originale Jolly Phonics, che trovate qui (~8€) contiene i 42 suoni con relative canzoncine su CD, testi delle canzoni (per i genitori) e movimenti da fare mentre si canta.

In alternativa, alcuni genitori che non usano CD (come la sottoscritta) mi hanno detto di aver scaricato tutte le canzoni da YouTube, estraendo l’audio dal video qui sopra (facile con questo sito web). L’unico inconveniente è che in questo modo vi ritrovate con un solo file in cui le canzoni non sono divise in piste audio e non seguono l’ordine dei gruppi di Jolly Phonics (bensì quello alfabetico): per trovarne una bisogna andare avanti e indietro a tentativi.

Questo video qui sopra, invece, presenta le canzoni secondo l’ordine corretto dei gruppi di Jolly Phonics, ma la pronuncia è in inglese americano (a me non dispiace, ma Jolly Phonics è britannico quindi tendo ad usare le canzoni originali).

Il Libro dello Studente Jolly Phonics

Esistono tre Libri dello Studente, chiamati Pupil Book 1, 2, 3. All’inizio, per vari mesi, avrete bisogno solo del libro 1, che potete trovare qui (~4€). Questo contiene una pagina per ognuno dei 42 suoni base con un esercizio che insegna a scrivere la lettera, uno con immagini in cui bisogna trovare l’intruso (l’immagine che non ha il suono che si sta studiando) e una serie di parole da leggere. Per farvi un esempio, ecco le pagine in bianco e nero (le originali sono coloratissime e dai colori sgargianti) dei suoni S, AI (che si legge /ei/) e TH.

Una volta terminato il Pupil Book 1, si può procedere con il 2 e poi con il 3, che contengono rispettivamente suoni e parole sempre più complicati.

Le carte dei fonemi

Queste carte sono meravigliose. Ognuna rappresenta un suono e si possono usare per introdurre una nuova lettera (o fonema), praticare quelle già imparate e per fare divertenti giochi di spelling.

Le carte originali Jolly Phonics sono un ottimo strumento, ma non sono economiche (~45€ per il set intero). Per i genitori che preferiscono spendere un po’ meno, ho trovato un’alternativa che per me è fantastica (e fa risparmiare circa 15€): le carte di Read Write Inc (che io stessa ho comprato e uso insieme a quelle di Jolly Phonics). I fonemi sono gli stessi, l’unica cosa che cambia è l’immagine rappresentata per ogni fonema.

cards

Se Jolly Phonics usa ANTS per la lettera A, Read Write Inc usa APPLE. Mi piace che i bambini imparino da subito a fare collegamenti nella loro mente e queste carte sono ottime per iniziare a collegare uno stesso fonema a parole diverse.

Trovate le carte di Read Write Inc su Amazon (bisogna comprare sia il Set 1 sia il Set 2&3 per avere tutti i suoni).

Due piccoli consigli:

  1. Visto che le carte sono di cartoncino non lucido, io ho fatto rilegare le mie in plastica trasparente in una copisteria (come potete vedere nell’immagine sopra).
  2. Nelle carte di ReadWriteInc, manca il fonema complicato IE (che si legge “ai”, per esempio in parole come “tie” e “pie”), che esiste invece in Jolly Phonics. Visto che credo sia un fonema importante, l’ho creato in .pdf per quei genitori che hanno deciso di acquistare queste carte e lo condivido anche con voi. Non è nulla di speciale, ma serve al suo scopo. Basta stamparlo su cartoncino bianco A4 e rivestirlo con carta adesiva trasparente.

Libri da leggere

Leggere è fondamentale per imparare a leggere! Fin da subito, è importante abituare i bambini a leggere in inglese. Jolly Phonics ha un’ampia collezione di libri di diversi livelli (in ordine di difficoltà, i livelli sono: rosso, giallo, verde e blu) che avrete forse visto nelle foto del mio post precedente, ma non sono proprio economici: ogni libricino di poche pagine costa 2,50€ e ce ne sono circa 20 per ogni livello.

oxford+owl

In alternativa, io consiglio spesso un sito web che è assolutamente imprescindibile per chiunque voglia insegnare inglese ai propri figli/studenti. Si chiama Oxford Owl e offre una collezione di oltre 250 e-books completamente gratuiti. Certo, non sono pensati per il metodo Jolly Phonics, ma ogni libro è il benvenuto.

Basta registrarsi, andare alla Biblioteca (Library) nella sezione Reading e scegliere un libro. E funzionano anche sull’iPad!

Ma come fa mio figlio a leggere se non sa leggere?

All’inizio non leggerà da solo, sarà Oxford Owl a leggere per lui! Infatti, ogni libro ha l’audio (un perfetto accento britannico) che lo converte in audio libro. E poco a poco, attraverso molte ripetizioni dello stesso libro e di libri diversi, lo vedrete bisbigliare le parole insieme alla voce registrata.

Non solo, vedere le parole sulla pagina, ascoltarle e girare le pagine crea un’ottima esperienza didattica, anche se il bambino non legge ancora o non capisce appieno quello che ascolta. All’inizio, è l’abitudine a leggere che stiamo sviluppando.


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Sono una trentenne, trilingue, mamma montessori e 88% paleo. Insegnante di lingue per lavoro, blogger e ballerina per passione.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. La nostra Arianna ha ancora 1 anno e 7 mesi ma penso che non appena "Parlera’" mi procurero’ tutto questo materiale! Riguardo il file dela traccia audio estratta dal video, con un programma di editing audio (ce ne sono tantissimi gratuiti) potresti facilmente spezzettarlo nelle varie canzoncine…Se hai bisogno di aiuto fai pure un fischio!

    • Grazie per il tuo commento, Claudio! Vedrai come vi divertirete e quanto imparerete con Jolly Phonics, non solo Arianna, ma anche voi genitori! Sì, io che sono tecnologissima lo spezzetterei in un attimo, ma purtroppo per chi non ha dimestichezza non è così semplice. (Comunque, per chi ci volesse provare, io — da Apple user — uso da sempre GarageBand che è semplicissimo e molto intuitivo 🙂

  2. ciao carlotta, innanzitutto tanti auguri per la nuova avventura a 4! e grazie ancora per tutti i tuoi consigli e per il tempo che ci dedichi. La mia piccolina oggi ha un anno e vorrei trovare delle simpatiche canzoncine in inglese con i relativi movimenti da fare assieme. In questa tua raccolta mi sembra sia tutto un po’ impegnativo per la sua età…oppure no? Grazie mille per tutti i tuoi consigli…a presto lucy


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale e riceverai gli ultimi post direttamente in mail. Una mail ogni mercoledì. No spam 🙂


Ti potrebbe anche piacere…

Ho personalmente selezionato questi articoli per te così puoi continuare a leggere.


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.