La Tela di Carlotta

Super Simple Learning: il miglior regalo per i bimbi e il loro inglese

dic 18, 2014

Non so a voi, ma a me piace fare regali pensati e costruttivi — o non farne affatto. L’altro giorno, Anna mi ha chiesto un consiglio per un regalo mirato all’inglese per il suo nipotino di tre anni. Mi è sembrata un’idea bellissima.

Certo, in qualsiasi libreria si trovano tantissimi libricini di storie in inglese, ma alla fine sono tutti ripetitivi e una volta letti una decina di volte, il bimbo sale di livello e il libro rimane dimenticato su una mensola.

I libri di Jolly Phonics sono un altro bellissimo regalo, ma decisamente più didattico e per questo più rischioso: inoltre, Jolly Phonics è un regalo impegnativo, da dare quando si è decisi a trovare il tempo di studiare il materiale prima per poi utilizzarlo insieme al bambino (e come ho già detto varie volte, lo consiglio a tutti).

Ma io, personalmente, gli regalerei qualcosa di un po’ diverso, che nessuno probabilmente gli regalerebbe mai: musica in inglese! E a questo punto c’è solo un’opzione, la migliore:

Super Simple Learning!

Questo sito web è una risorsa infinita di idee, materiale, attività e giochi per chi vuole avvicinare i propri bimbi o studenti all’inglese. Ma il suo punto forte sono senza dubbio i CD di musica.

Questi tre CD propongono canzoni che vanno dalle conosciute Hokey Pokey, If You're Happy, Head Shoulders… a canzoni utili come Clean Up (la preferita di tutti i miei studenti quando arriva l'ora di rimettere a posto la cameretta!) o Knock Knock Hello e See you later (per imparare i saluti), ad altre più divertenti come Pinocchio (per imparare destra, sinistra e parti del corpo giocando e ballando).

Non solo. Oltre ai tre CD "Original Series" che si possono comprare separati e contengono oltre 20 canzoni ciascuno, esistono i CD tematici "Themes Series" come "Halloween" con canzoni più "paurose" e "Animals" con canzoni dedicate agli animali.

C'è anche un'edizione speciale "Christmas" con canzoni tipiche di Natale.

Quali comprare e dove

Non c’è bisogno di comprarli tutti e tre in un colpo solo, uno è sufficiente e io inizierei proprio dal primo! E in questo modo avrete molti altri regalini già pronti per compleanni e Natali futuri — potrebbe diventare una super simple tradizione!

Su Amazon.it si trovano le raccolte in mp3 (digitali) che sono ideali da tenere sempre a disposizione sul telefono, sul computer o sull’iPad.

Ecco i link alle raccolte:

Do you like Broccoli Ice-cream & other Super Simple  Songs

The Bath Song & other Super Simple Songs

Twickle Little Star & other Super Simple Songs

Baby Sharks & other Super Simple Songs

Christmas Collection

Tutte canzoni davvero Super Simple!

Tutte le canzoni sono semplificate e adattate a bambini piccoli che non sanno l'inglese (sono state create da un meraviglioso team di insegnanti d'inglese per i bambini di una scuola giapponese). Io le uso con bimbi dai 3 ai 10-11 anni, ma anche i più grandi si divertono un sacco (io stessa adoro queste canzoni e a volte mi ritrovo a cantarle in macchina!).

Non c'è bisogno di impararle…

Chi non si è mai messo a tavolino a studiare le parole della sua canzone preferita per poi poterla cantare al concerto o con gli amici? Be', io l'ho fatto parecchie volte!

Con Super Simple Songs, non ce n'è bisogno. È un gioco! Basta premere play, ascoltare la canzone, mimare i movimenti e ballare (con i balli proposti nei video di cui parlo più avanti o creando i propri!). Dopo un paio di giorni ascoltando la stessa canzone, i bimbi inizieranno a cantarla da soli!

…basta ascoltarle e ballare!

Per questo, io preferisco non insegnare le parole, ma renderlo un gioco: metto semplicemente la canzone e faccio i movimenti ballando e cantando mentre i bimbi mi copiano. E a volte nemmeno quello: per esempio, con la canzone "Clean Up" che uso per rimettere a posto la camera alla fine della lezione, i bimbi imparano le parole da soli semplicemente ascoltandola mentre corrono avanti e indietro per mettere in ordine la stanza prima che finisca la canzone.

Certo, l'ideale è cantare e ballare con loro per renderla un'esperienza divertente, un gioco musicale da condividere in famiglia (vi assicuro che genitori e familiari non potranno resistere alla tentazione di partecipare!)… e presto i bimbi stessi vi chiederanno di ascoltarle ancora e ancora!

Un sacco di risorse e aiuto gratis dai creatori

Non solo. Gli insegnanti che hanno inventato queste canzoni mettono a disposizione gratuitamente sul sito web video e tutorial su come utilizzarle con i bambini. Nella pagina di ogni canzone troverete, infatti, un video che vi mostra i movimenti (ma ognuno può inventare anche i propri balletti), il testo della canzone e altre attività da fare con i bimbi.

Io stessa a volte metto il video mentre cantiamo la canzone: ai miei studenti piace vedere tanti altri bimbi cantare e ballare le stesse canzoni che loro stessi cantano e ballano. È quasi come una classe di gruppo virtuale. :-)

Cantare e ballare velocizza l'apprendimento delle lingue

La musica e la danza sono importantissime per lo sviluppo dei bambini, per la loro creatività, il loro senso del ritmo, la loro agilità mentale e fisica.

Ma non solo: sono anche una vera e propria macchina del tempo verso il futuro nell’apprendimento delle lingue. Sfido chiunque ad insegnare a salutare, chiedere come si sta e rispondere in inglese più in fretta della canzone Hello (Original Series 2).

Insomma, se state cercando un pensiero mirato all’inglese per i vostri bambini o studenti, Super Simple Songs è semplicemente il regalo perfetto!

Dimmi che cosa ne pensi

Ti è piaciuto? Sei d’accordo? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.

Penso che questi ti piaceranno

La missione de La Tela è accompagnare papà e mamme nel viaggio della genitorialità e dare opportunità a genitori di talento di condividerlo nello Shop.

Nella mia newsletter ti racconto (circa una volta al mese, ma soprattutto quando mi sento ispirata) aneddoti e progetti personali e pensieri a random – nelle precedenti ho parlato del dolore due bambini, del mascherare le nostre emozioni di adulti, di come continueremo a viaggiare questa estate…

Ciao! Ti va di conoscere i miei progetti futuri e la mia ragnatela di pensieri?
Lo so! Anche io sono triste che sia già finito!