Trucchi facili e veloci per genitori: come far sì che i bambini piccoli mantengano le promesse

7 commenti
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Non succede anche a te tutte le volte? Fai un patto con i tuoi bambini, scendi a compromessi, loro sono d’accordo, e poi… si dimenticano. A volte davvero non vogliono rispettare i patti, ma la maggior parte delle volte—bisogna dirlo—la loro mente non è così machiavellica, si dimenticano davvero e nel giro di pochi minuti.

Questo è un trucco facile e veloce che io e Alex abbiamo iniziato ad usare per assicurarci che Oliver mantenga le sue promesse e rispetti gli accordi presi.

Lo registriamo mentre accetta ciò che vogliamo che accetti. È a prova di tempo!

Ultimamente, per esempio, Oliver vuole sempre vedere due episodi di Curious George prima di andare a dormire, e quando si rende conto che è una battaglia che non può vincere, cerca sempre di convincerci a farlo addormentare sul divano in sala.

Così, una sera lo abbiamo registrato mentre accettava le nostre condizioni e quando ha provato a uscire dal patto (10 minuti dopo), gli abbiamo mostrato il video. Si è ricordato del nostro accordo (e in realtà era abbastanza sorpreso di vedere se stesso mentre accettava) e abbiamo evitato una lotta di potere. Gli abbiamo mostrato questo video (qui sotto) molte volte da allora, e funziona sempre!

La cosa più importante, ho notato, è dire le cose in maniera chiara e fare domande alle quali i bimbi rispondano attivamente (invece di spiegare il patto a parole senza coinvolgere i bimbi).

Provaci la prossima volta che ti trovi di fronte ad una lotta di potere, sono sicura che funzionerà!

In questo caso, il video è in inglese, ma se non lo capisci questo è quello che dicono: 

Alex: “Quanti episodi di Curious George guardiamo?”
Oliver: “Uno, non due, non tre, non quattro, non cinque, non sei”
Alex: “E poi cosa facciamo?”
Oliver: “Ci laviamo i denti”
Alex: “No, quello lo facciamo prima”
Oliver ripete: “Lavare i denti no”
Alex: “Andiamo a dormire”
Oliver: “Sì”
Alex: “Andiamo a dormire nel letto”
Oliver: “Sì”
Alex: “Non qui”
Oliver: “No”
Alex: “Non in cucina”
Oliver: “No”
Alex: “Non nella tenda”
Oliver: “No”
Alex: “Andiamo nel letto di Oliver, ok?”
Oliver: “Sì, ok” 


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →


La donna dietro le parole

Sono una trentenne, trilingue, mamma montessori e 88% paleo. Insegnante di lingue per lavoro, blogger e ballerina per passione.

Leggi di più su di me →

Ti è piaciuto? Sei d'accordo? No? Dimmelo in un commento.

Se preferisci, puoi anche mandarmi un tweet o scrivermi in privato.

  1. Such a great idea! And sweet example. Thanks for sharing that video!!

  2. Ma che MERAVIGLIA di bimbo hai fatto… <3

  3. Carlotta, acabo d ver tu intervención en el curso online. Y no quería dormirme sin decirte q m ha encantado escucharte. Apenas tengo tiempo, (ni energía), hoy. Pero prometo echar un ojo a tu web. Seguro q m convertiré en una ferviente seguidora tuya. P lo q he podido “captar” a través d tus palabras, son muchas las cosas q nos unen: la danza, (soy profe :)), la música, (d las mejores herramientas y compañeras d vida), Marbella, (paso mucho tiempo allí), los idiomas, (los considero prioritarios)…….Pero sobretodo, una sana y feliz educación para nuestros hijos.

    Gracias p compartir con esa sencillez y alegría tu experiencia.
    Nos ‘vemos” pronto p aquí, (tu web).

  4. Beh, la tecnologia a favore dei genitori. Potrebbe essere un’idea da sperimentare. Poi torno e ti racconto come è andata.
    Grazie mille!

    • Grazie per il tuo commento Priscilla! Massì, ogni tanto dobbiamo ingegnarci perché questi bimbi ne sanno sempre una più di noi 😉 Un abbraccio!


Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale per ricevere gli ultimi post direttamente in mail. Solo una mail al mese. No spam (giurin giuretto!) 🙂


Ti potrebbe anche piacere…

Ho personalmente selezionato questi articoli per te così puoi continuare a leggere.


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.

Imprint  ·  Privacy Policy