Lifestyle blog di Carlotta Cerri
ItalianoEnglishEspañol

Zuppa di Zucca tutta paleo

Lasciami un commento
Aiutami a crescere
ItalianoEnglishEspañol

Inverno per me significa una cosa sola a tavola: zuppe, zuppe, zuppe. La migliore, non solo ad Halloween, è senza dubbio quella di zucca.

Compro la zucca ogni settimana perché ci sono un paio di ricette che mi piace cucinare e anche se questa non è la più veloce, è sicuramente la mia preferita. E ovviamente, completamente completamente paleo, senza patate né riso né pane.

Tra gli ingredienti, vedrai che uso la cannella: all’inizio ero scettica perché la zuppa è di per sé una verdura dolce, ma sperimentando sono arrivata alla conclusione che, almeno per me, è una combinazione vincente. Provare per credere.

Gli ingredienti

  • 400g di zucca
  • 2 carote di media grandezza
  • 1 cipolla
  • 2 dadi di carne Knorr
  • un pizzico di cannella
  • olio extra vergine d’oliva

Come si fa

È facile, facile, facile. L’unica parte che richiede tempo, se come me non avete una pentola a pressione, è aspettare che le verdure siano cotte. Io normalmente le metto a bollire prima di iniziare le lezioni del mattino e quando è ora di pranzo sono pronte per essere frullate. Se proprio sono di fretta, le taglio in pezzettini piccoli piccoli per velocizzare la cottura.

  1. Taglia la zucca, le carote e la cipolla in pezzettoni e mettile in una pentola con olio, due dadi di carne e un pizzico di cannella.
  2. Ricopri il tutto con acqua. Per velocizzare la cottura, io faccio bollire l’acqua nel bollitore e l’aggiungo già bollente, ma si può anche aggiungere acqua fredda. Copri con un coperchio (in modo che l’acqua non evapori) e lascia bollire a fuoco lento almeno per un’ora.
  3. Con uno scolapasta appoggiato su una ciotola, scola le verdure, conservando il brodo.
  4. In un’altra ciotola (tra l’altro, io adoro le mie ciotole Rig Tig!) travasa le verdure e aggiungi un po’ di brodo. Frulla con il minipimer fino ad ottenere una crema liscia, aggiungendo più o meno brodo a seconda della consistenza desiderata.
  5. Servila calda, calda con un filo d’olio extra vergine d’oliva (e una spolverata di parmigiano, se mangi latticini).

I segreti del cuoco

  • Se hai uno di quei minipimer che si possono usare direttamente nella pentola, ti consiglio di togliere la maggior parte del brodo prima di iniziare a frullare. A meno che la zuppa non ti piaccia liquida liquida liquida.
  • Noi preferiamo evitare il più possibile i latticini, ma un po’ di panna o una noce di burro all’ora di frullare funzionano alla grande.

Per ora, mi piace talmente tanto questa ricetta che non ho avuto il coraggio di cambiarla e continuare a sperimentare. Ma se sai consigliarmi varianti e ingredienti che ci andrebbero a pennello, fatti avanti nei commenti.

Altre ricette paleo facili e veloci (le uniche che so cucinare 😉 sono: pizza di cavolfiorepatate alla povera spagnolepatatine al microonde in cinque minuti.


Aiutami a crescere

Starter kit block

Vuoi portare Montessori a casa tua?

Io l'ho fatto e posso aiutarti! Questo è il corso pratico che avrei voluto trovare io stessa due anni fa, quando ho dato i primi passi nella filosofia Montessori. Il corso è tutto online, 100% flessibile e ti dà accesso ad una sezione FAQ privata e personalizzata in cui risponderò personalmente a qualsiasi domanda!

E in più costa come un libro!

Voglio sapere di più →



Vai di fretta?

Iscriviti alla mia newsletter settimanale e riceverai gli ultimi post direttamente in mail. Una mail ogni mercoledì. No spam 🙂


Articoli famosi…

Questi articoli hanno avuto un sacco di successo. Magari piacciono anche a te.


Ultimi articoli…

Appena pubblicati e pronti per essere letti tutti d'un fiato.